Monaco buddista diventa trans: “Non mi riconoscevo nel corpo di un uomo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:33

Clamorosa decisione quella di un monaco bussita che dopo dieci anni di clausura ha deciso di diventare donna. Oggi è una modella e consulente di make-up molto conosciuta.

Ha trascorso dieci anni in clausura per poi abbandonare i panni del monaco e scegliere una strada completamente diversa, quella di modella. E’ la decisione di un ragazzo, ad oggi considerato la prima trans tibetana, dopo che ha deciso di uscire allo scoperto rivelando a tutti, dove aver vissuto per un decennio come monaco di clausura, di sentirsi donna e di non riconoscersi più nel suo corpo maschile. Mariko Ugen, questo il nome del protagonista che prima si chiamava Tenzin, non solo ha deciso di seguire la procedura per diventare donna ma ha abbandonato la sua vecchia vita per diventare modella, danzatrice e consulente di make-up; dicendosi fiera di essere la prima transgender tibetana, come rivelato al Times of India, non tanto per la notorietà che questa scelta le ha portato ma piuttosto perchè è consapevole di aver “aperto la strada alle altre”.

La storia di Tenzin, il monaco diventato Mariko

Nato in un villaggio indiano dell’Himachal Pradesh, Tenzin viveva qui dopo che i genitori erano emigrati dal Tibet. Ha raccontato di essersi trovata dinnanzi a molte sfide psicologiche, sociali ed economiche fin dall’infanzia: a nove anni venne mandata al monastero Tergar di Kathmandu a causa delle difficoltà dei genitori a far crescere i loro sei figli. Una comunità religiosa che divenne per Tenzin una prigione, “in un corpo che mi era estraneo e in una vita che non era la mia“.

Dopo 10 anni di clausura, la decisione

Solo dieci anni dopo, nel 2014, ha preso coraggio rivelando a tutti la sua identità: una decisiona scaturita dalla diffusione sui social di un video che mostrava il giovane danzare con indosso abiti femminili in occasione della festa di matrimonio di un amico a Delhi. Abbandonato il convento e le relative attività, ha così cambiato nome e si è sottoposto all’intervento chirurgico per diventare a tutti gli effetti donna. Oggi viene addirittura trattata come una star e la sua comunità ha accettato la sua decisione: “Sono finalmente in pace con la mia scelta – ha rivelato – e non perché ho raggiunto la celebrità, ma perché mi sento circondata da affetto e da approvazione”.