Home Televisione

Chi è Alessandro Preziosi: età, biografia e curiosità

CONDIVIDI
Alessandro Preziosi
Alessandro Preziosi

Tutto su Alessandro Preziosi, ospite della puntata odierna di “Verissimo”.

Questo pomeriggio, Alessandro Preziosi sarà ospite a “Verissimo”.

Ecco, per voi, alcuni cenni biografici sull’attore.

Alessandro Preziosi è nato a Napoli, il 19 aprile 1973. Figlio di avvocati, il padre è di Avellino, mentre la madre è di Napoli. Compiuti gli studi classici al Liceo Umberto I di Napoli, si laurea in giurisprudenza all’Università Federico II di Napoli con il massimo dei voti. Successivamente, diviene assistente di diritto tributario all’Università di Salerno dove lo zio (fratello del padre) insegnava la stessa materia.

Nel 1996, a 23 anni, partecipa ad una puntata di “Beato tra le donne”, condotta da Paolo Bonolis. Si presentò con il nome di Axel Preziosi e, vincendo la puntata, conquistò notorietà. Frequenta poi l’Accademia dei Filodrammatici di Milano, segnalandosi all’attenzione del regista Antonio Calenda che gli affida il ruolo di Laerte nell’Amleto. Successivamente, lavora in televisione nella soap opera di Canale 5, “Vivere”, e nella miniserie tv “Una donna per amico 2” di Rossella Izzo, ma continua a cimentarsi nel teatro, realizzando il monologo “Le ultime ore di AI”, insieme all’amico Tommaso Mattei, con il quale inizierà un sodalizio di produzione artistica dando vita alla società Khora Teatro. In seguito, lasciata la soap, recita nella “Trilogia di Eschilo”, sempre per la regia di Calenda, nelle vesti dell’araldo in Agamennone e di Oreste in Coefore ed Eumenidi, ottenendo l’apprezzamento della critica.

Il grande successo e notorietà arrivano con “Elisa di Rivombrosa”, serie tv di Cinzia Th Torrini, trasmessa tra dicembre 2003 e febbraio 2004 da Canale 5, grazie al cui successo vince il Telegatto come personaggio maschile dell’anno nel ruolo del conte Fabrizio Ristori. Nella seconda stagione è presente solo nelle prime due puntate, avendo scelto di dedicarsi nuovamente al teatro con il Re Lear, per la regia di Calenda, nel ruolo di Edmund, seguito dalla commedia musicale “Datemi tre caravelle”, produzione originale di Khora Teatro, in cui interpreta Cristoforo Colombo, ruolo che tornerà a ricoprire nelle successive repliche del 2005 e 2006.

Età, biografia e curiosità su Alessandro Preziosi

Dopo lo short movie del 2001 dedicato dal regista Giorgio Reale al caso Scieri, nel 2004 è protagonista del suo primo lungometraggio, “Vaniglia e cioccolato” di Ciro Ippolito, e della miniserie televisiva in sei puntate “Il capitano” di Vittorio Sindoni, trasmessa da Rai 2; nella seconda stagione, in onda nel 2007, è presente solo nelle prime due puntate e nell’ultima. Nel 2007, appare sul grande schermo nei film “I Viceré” di Roberto Faenza, e “La masseria delle allodole”, di Paolo e Vittorio Taviani. Nel 2008, torna in televisione su Rai Uno con “Il commissario De Luca”, 4 film tv, tratti dai romanzi di Carlo Lucarelli e con la regia di Antonio Frazzi. Sempre nel 2008, è produttore e interprete di due eventi teatrali: il monologo Il Ponte, scritto da Carmelo Pennisi con musiche di Di Battista, e Amleto, riduzione dell’omonima tragedia di Shakespeare su testi di Eugenio Montale.

Sul fronte cinematografico, Preziosi è fra gli interpreti del film “Il sangue dei vinti”, tratto dal controverso saggio storico di Giampaolo Pansa, per la regia di Michele Soavi, con Michele Placido protagonista. A settembre 2009, gira “Mine vaganti”, pluripremiata commedia ambientata nel Salento con Riccardo Scamarcio ed Ennio Fantastichini, diretta da Ferzan Özpetek, e arrivata nelle sale nel marzo 2010.

Nel gennaio 2010, interpreta Sant’Agostino nell’omonima miniserie di Lux Vide diretta da Christian Duguay. Nello stesso anno, fa parte del cast del nuovo lavoro di Fausto Brizzi, ovvero la doppia pellicola “Maschi contro femmine” e “Femmine contro maschi”. Dal 2010, ad oggi, è protagonista di numerosi film per il cinema e fiction per la tv.

Ha due figli: Andrea Eduardo (1995) nato dalla relazione con Rossella Zito e Elena (2006) dalla relazione con Vittoria Puccini. Sarà, presto sui nostri teleschermi, su Canale 5, con la fiction “Non mentire”.

Maria Rita Gagliardi

Leggi NewNotizie.it anche su Google News, Segui NewNotizie.it su Instagram

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram