Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Emiliano Sala, per l’esperto il pilota era in “pieno controllo”. Proseguono le indagini

CONDIVIDI

Il pilota dell’aereo di Emiliano Sala aveva il controllo dell’aereo poco prima di finire nella Manica.

A rivelarlo è un esperto di aviazione. David Ibbotson, 59 anni, stava pilotando il velivolo dove viaggiava l’attaccante del Cardiff City quando il Malibu Piper PA-46 è scomparso nei pressi di Guernsey lo scorso 21 gennaio.

Nella giornata di mercoledì, il corpo di Sala, 28 anni, è stato recuperato dal relitto sul fondo del mare a seguito di un intenso lavoro di ricerca.

La famiglia del calciatore, devastata dal dolore, gli ha reso omaggio nelle ore successive, con la sorella Romina che ha pubblicato sul web un messaggio davvero straziante.

“Il pilota controllava l’aereo mentre si abbassava”

“La tua anima nella mia anima brillerà per sempre, illuminando così il tempo della mia esistenza. Ti amo”, si legge nell’ultimo saluto della sorella di Emiliano Sala.

Un ex istruttore RAF ha cercato di fornire chiarimenti sulle circostanze dell’incidente. David Learmount, attuale consulente editor del sito di aviazione Flight Global, ha affermato che il pilota 59enne stava controllando l’aereo mentre si abbassava.

Per David Learmount l’incidente è stato insolito, perché il relitto del velivolo non era sparpagliato come normalmente accade in un incidente aereo ad alta velocità con perdita di controllo. Secondo l’esperto, il pilota “non aveva perso completamente il controllo, dato che non è entrato in mare ad alta velocità con il muso verso il basso”.

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram