Home Cultura

‘L’Inglese’, recensione del libro collana senza sforzo Assimil

CONDIVIDI

inglese

Recensione e volume del corso di inglese Assimil

Questa volta abbiamo deciso di provare e analizzare il metodo di studio della casa editrice Assimil, in particolar modo per quanto riguarda l’approfondimento basilare e perfezionamento della lingua inglese.

Con attenzione e curiosità abbiamo così avuto di recensire questi due volumi.

Recensione della collana senza sforzo e perfezionamento inglese di Assimil

In primis ci troviamo davanti a 110 lezioni che progressivamente inducono lo studente ad impegnarsi sempre di più per raggiungere risultati positivi, tutto questo trattato non con un linguaggio troppo complesso ma ricreando situazioni della vita di tutti i giorni del turista che si trova in un Paese anglofono. Il volume è stato scritto dall’insegnante e giornalista Anthony Bulger, mentre la traduzione è affidata direttrice didattica Daniela Mondino. Con la collana senza sforzo si raggiunge un livello B2, mentre col perfezionamento si raggiunge il un ottimo C1. In questo caso le lezioni sono 70, di difficoltà ovviamente maggiore e che richiede una preparazione ben diversa. I 130 esercizi mettono alla prova ogni studente, che ogni giorno dedicando poco più di una mezz’oretta e una certa costanza può essere soddisfatto  del lavoro svolto.

Simone Ciloni

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram