Home Televisione

Sanremo 2019, Salvini su Mahmood: “Non ce l’ho con lui, contesto la giuria”

CONDIVIDI
Matteo Salvini e Mahmood
Matteo Salvini e Mahmood

Matteo Salvini dice la sua sulla vittoria di Mahmood al “Festival di Sanremo” e contesta la Giuria D’Onore della kermesse canora.

Non si placano le polemiche che, in queste ultime ore, stanno investendo Mahmood, vincitore dell’ultimo “Festival di Sanremo” con il brano “Soldi” (qui la sua intervista a “Repubblica”, dopo la vittoria). Alla sua proclamazione da vincitore, il Vice Premier e Ministro dell’Interno Matteo Salvini aveva reagito scrivendo un post, attraverso il quale contestava la vittoria del cantante, esprimendo la sua preferenza per Ultimo con “I tuoi particolari”.

A “La Stampa”, il segretario della Lega ha rilasciato alcune dichiarazioni, attraverso le quale ha asserito di non avere niente contro Mahmood che, va ricordato, è italiano, essendo nato in Italia:

“Mi sono fatto dare il suo numero di telefono e l’ho chiamato. È un ragazzo di vent’anni, incomincia adesso, mi sono informato sul suo percorso artistico e gli ho voluto dire direttamente che si deve godere la vittoria e che sono felice per lui”

E ancora:

“È un ragazzo italiano, che suo malgrado è stato eletto a simbolo dell’integrazione. Ma lui non si deve integrare, è nato a Milano. Lo hanno messo al centro di una storia che non gli appartiene”.

Salvini: “La Giuria d’Onore era senza senso”

Se da un lato il Vice Premier si dissocia dal dibattito politico al centro del quale Mahmood è stato suo malgrado messo, dall’altro contesta la Giuria D’Onore:

“La Giuria d’Onore era senza senso…mancava solo mio cugino e sarebbe stata completa. Come se mi chiamassero ad attribuire il Leone d’Oro. Sanremo deciso da un salotto “radical chic”: quando uscirà il prossimo film di Oezpetek voglio vederlo e poi faccio la critica. E mi dispiace perchè perché una marea di gente scrive che l’han fatto per fare un dispetto a me. E questo non va bene. Ma Ultimo andrà benissimo, è molto scaricato: la vera vittima è Mahmood, etichettato come il cantante degli sbarchi. Qui sta lo specchio del paese, nella contrapposizione popolo-élite”.

Maria Rita Gagliardi

Leggi NewNotizie.it anche su Google News, Segui NewNotizie.it anche su Instagram

Scarica l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram