“Ci diano indietro i 700mila euro”. Beppe Grillo fa infuriare gli abruzzesi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:30

beppe grillo abruzzo Scoppia la polemica per le parole di Beppe Grillo.

Durante uno dei suoi classici show, il celebre comico è tornato sul risultato delle elezioni regionali in Abruzzo, che ha visto un trionfo del centrodestra a guida Lega e un tracollo del Movimento 5 Stelle, che non è andato oltre il 20%.

Dal palco di Bologna, Grillo si è lasciato andare ad esternazioni che hanno fatto arrabbiare molti abruzzesi. “Io accetto tutto, che il popolo abruzzese abbia deciso e ha fatto benissimo. Chiedo solo una cosa, ufficialmente: che ci diano indietro i 700mila euro che gli abbiamo dato l’anno scorso, le 4 ambulanze e gli spazzaneve a turbina…”.

Il PD: “Il governo Conte prenda le distanze”

Il riferimento del co-fondatore del M5S era chiaramente al Masterplan Abruzzo. Grillo ha poi aggiunto che effettivamente la sconfitta elettorale brucia, e lo ha fatto utilizzando la sua classica ironia: “Sull’Abruzzo quello che sto prendendo adesso è il maalox, con la vaselina, insieme…”.

Ma non è bastata questa battuta a placare le reazioni da parte delle opposizioni. Filippo Sensi (PD) ha chiesto al governo Conte di prendere subito le distanze da quanto dichiarato da Beppe Grillo. “Il garante di uno dei due partiti di governo non può permettersi simili toni, non c’è satira che tenga – ha aggiunto Sensi su Twitter – Ci vogliono le scuse”.

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram