Virginia Raffaele e l’invocazione a Satana: il precedente di Raffaella Carrà a Carramba – VIDEO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:09
Il precedente di Raffaella Carrà
(Screenshot Video)

Sanremo, la Rai e le “invocazioni” a Satana: prima di Virginia Raffaele esiste un precedente che vede protagonista Raffaella Carrà a Carramba.

Ieri vi abbiamo parlato dello sketch di Virginia Raffaele a Sanremo, in cui l’imitatrice ha ripetuto per ben 5 volte il nome di Satana. La trovata, decisamente insolita, è stata duramente criticata da don Aldo Bonaiuto, esorcista e esperto di sette sataniche, il quale ha fatto presente che nel migliore dei casi si tratta di una mancanza di rispetto per i posseduti e di una mancanza di sensibilità nei confronti dei cristiani.

Al sacerdote ha fatto eco il ministro dell’Interno Matteo Salvini che ha dichiarato: “Capisco e condivido le preoccupazioni espresse da don Aldo Buonaiuto. Non bisogna sottovalutare il problema delle sette sataniche e serve affidarsi agli esperti che ci aiutano a combatterlo”. Più o meno dello stesso parere anche il senatore Gasparri e Lorenzo Cesa dell’Udc.

Virginia Raffaele e “l’invocazione” a Satana, il precedente della Carrà

Insomma in molti sono d’accordo sulla caduta di stile e sul fatto che non bisogna sottovalutare il problema delle sette.
Ci preme sottolineare come sia chiaro che non possiamo parlare con assoluta certezza che trattasse di una vera e propria invocazione a Satana, ma questo non toglie che il dubbio resta.
Dopo questa doverosa premessa, aggiungiamo anche che è la prima volta che su un palco della Rai una nota artista abbia nominato Satana.

La prima volta è successo diversi anni fa durante una puntata di Carramba che Sorpresa. In quella occasione a rendere protagonista della propria esibizione il principe delle tenebre era stata niente di meno che Raffaella Carrà. L’amata showgirl ha cantato una canzone dal ritmo ispanico, la cui prima strofa dice:

“Satana di vanità
anima di fasità
Satana ti sognerò
Satana mi pentirò.
Satana dagli occhi blu
truccami come vuoi tu
Satana volgarità
Satana fatalità.
Portami all’inferno
pago per amore
lascio tutto e vengo via con te”.

Anche in questo caso ci sentiamo di poter escludere che fosse una vera invocazione, ma di certo fa strano che due artiste così popolari decidano di nominare Satana in diretta tv. Nel caso della Carrà, inoltre, il pezzo non era stato ideato per la trasmissione, anche se poi è andato in onda proprio in diretta su Rai 1.

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram