Calabria, ragazza di 21 anni muore di meningite: l’aveva contratta dopo un incidente 

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:36
Calabria, 21enne muore di meningite- l’aveva contratta dopo un incidente
Foto d’archivio

 

 

 

 

 

Calabria, 21enne muore per meningite non infettiva

Una ragazza di 21 anni di Gioia Tauro, Calabria, è morta all’ospedale di Santa Maria degli Ungheresi a Polistena a causa della meningite non infettiva. Il decesso è avvenuto ieri nell’ospedale dove la giovane era già stata ricoverata in condizioni critiche. 

La giovane donna è morta mercoledì

La ragazza era di etnia rom, e abitava nel quartiere Ciambra. La giovane ha contratto la pericolosa malattia dopo un forte trauma facciale che aveva subito nei mesi precedenti.

Dopo il trauma la ragazza aveva contratto una forma di sinusite ed era stata ricoverata subito in ospedale, dove è stata diagnosticata la meningite non infettiva. Proprio questo trauma facciale, non curato o curato male, aveva causato l’infezione che ha reso necessario il ricovero della 21enne all’ospedale della Piana. 

La malattia contratta dopo un trauma 

La giovane è stata messa subito in cura, seguita dai medici. Ma nonostante la terapia fosse iniziata e nonostante gli sforzi dei medici per cercare di salvarla, la 21enne è spirata nel reparto di rianimazione. 

La giovane donna si trovava in cura da circa una decina di giorni, seguiva una terapia mirata per sconfiggere la terribile malattia che l’aveva colpita a causa dell’incidente subito. Ogni sforzo dei medici, ciò nonostante, è stata inutile. 

I protocolli medici hanno disposto il controllo anche dei familiari nonostante la meningite fosse di tipo non infettivo. 

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram