Piattaforma Rousseau inaffidabile? C’è chi ha votato più volte: è polemica

Piattaforma RousseauAll’indomani della votazione degli attivisti pentastellati sulla piattaforma Rousseau, spuntano polemiche sull’affidabilità dello strumento: pare che alcune persone abbiano votato più volte.

La decisione del Movimento 5 Stelle di affidare ai propri sostenitori se concedere o meno a Salvini l’immunità sul caso Diciotti aveva fatto discutere non poco. Fatto sta che la votazione è avvenuta e che il risultato è stato favorevole al ministro dell’Interno. All’indomani della votazione, però, emergono dubbi sull’affidabilità dello strumento di democrazia diretta (la piattaforma Rousseau).

Ieri, infatti, in molti lamentavano l’impossibilità di accedere alla piattaforma per il voto e nel corso delle ore si sono diffuse voci di presunti attacchi hacker alla piattaforma. Gli stessi curatori del sito avrebbero ammesso al ‘Fatto Quotidiano’ che la piattaforma è poco sicura e utilizza infrastrutture obsolete, per questo sarebbe facilmente attaccabile.

Piattaforma Rousseau inaffidabile? C’è chi sostiene di aver votato più volte

Ai dubbi sulla possibile interferenza di hacker sul voto di ieri si aggiungono le testimonianze di un votante che a Repubblica ha ammesso: “Ho votato 5 volte. Ho scritto no, per consegnare il ministro Salvini alle legittime valutazioni dei suoi giudici”. L’uomo ha anche affermato che alcuni amici suoi avrebbero tre volte, ciò nonostante a nessuno di loro è arrivata una notifica che certificasse che il voto fosse stato registrato. Questo secondo il testimone basterebbe a confermare l’inaffidabilità di un sistema che non è mai stato certificato da terzi.

 

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram