Beatrice Baldaccini, intervista ESCLUSIVA: “Il teatro è sempre magico”

Beatrice

Abbiamo intervistato l’attrice e ballerina Beatrice Baldaccini

Cari amici e lettori, oggi abbiamo voluto intervistare una bellissima artista a 360 gradi, in quanto parliamo di una giovane attrice teatrale, cantante e ballerina.

A chi ci riferiamo? Presto detto: si tratta di Beatrice Baldaccini, che in ESCLUSIVA ai nostri microfoni ha ripercorso con noi alcune tappe della sua carriera e i sogni artistici che sta coltivando.

Ciao Beatrice, per prima cosa ti chiediamo di descriverti in una frase…

Ciao! Descrivermi in una frase.. Beh sicuramente questa cosa che sto per scrivere mi rappresenta molto.. Tutti mi vedono come una principessa, ma in realtà verrei essere Axl Rose!

Sono poche le artiste italiane della tua età che hanno alle spalle così tanti anni di teatro: quanto quest’ultimo ti ha cambiata anche a livello umano?

Io ho sempre cercato di essere me stessa… Ho imparato in questi anni che se una cosa non ti va bene devi dirlo, che devi imparare a pesare le parole e a trovare sempre il modo giusto per dirle.. Sono cresciuta con il teatro, è come se fosse un vecchio amico di scuola. Giusto ieri sera ho riflettuto su una cosa, quando io vado a teatro sono felice perché è casa mia. Quando vado a vedere gli spettacoli in teatro mi emoziono, quando li faccio mi emoziono. Ogni teatro ha la sua storia da raccontare, io ho avuto la fortuna di viverne molti e ogni volta è sempre magico! Quindi per rispondere alla domanda… Non mi ha cambiata il teatro perché semplicemente siamo sempre stati insieme!

Intervista all’attrice teatrale Beatrice Baldaccini

Danza, recitazione, canto: come sono nate queste tue passioni e qual è a tuo parere l’obiettivo di un bravo attore teatrale?

Quando ho scoperto di poter cantare ero veramente molto piccola, mio fratello suonava la chitarra e io cantavo le canzoni di De Andrè, Liga e Bennato, da lì è nato il mio amore per la musica… Da adolescente mi sentivo una rockstar e avevo una band con la quale suonavo in tanti locali di Lucca e della Versilia, poi ho capito che c’era un mondo in cui potevo conciliare il canto con la recitazione… Ho sempre recitato e le suore dicevano che ero portata, probabilmente ci avevano visto lungo! A 16 anni ho scoperto il musical ed è stato amore! Noi artisti non possiamo che essere innamorati del nostro mestiere, infatti secondo me un attore deve essere preparato, continuare a studiare e non smettere mai di essere curioso, non si deve accontentare di quello che già sa fare! Per quanto riguarda l’obiettivo, sicuramente noi dobbiamo raccontare una storia senza dimenticarci che c’è un pubblico che è lì con noi e non dobbiamo mollarlo mai. Secondo me un bravo attore deve  essere generoso anche con i colleghi.

Non potevamo non farti una domandina personale: sei single o fidanzata?

Sono fidanzata! Il mio ragazzo fa il mio stesso mestiere ed oltre ad essere bellissimo è un performer bravissimo… E poi è anche pugliese, meglio di così!

Puoi anticiparci qualcosa sui tuoi prossimi progetti lavorativi?

L’8 marzo debutterò al Teatro San Babila con ‘Fame’; saremo lì fino al 14 aprile quindi vi aspetto a teatro! Il 15 e 16 aprile invece sarò in scena al Teatro Nazionale con ‘Life is Musical’ e questa estate partirà un altro fantastico tour delle ‘Voci Sole’; non ci si ferma mai!!

Simone Ciloni

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram