Home Spettacolo Cinema

Oscar 2019: il discorso in spagnolo di Javier Bardem contro Trump: “Nessun paese può costruire muri e porre barriere”

CONDIVIDI
Javier Bardem
Javier Bardem

Ieri sera, durante la cerimonia degli Oscar, Javier Bardem è stato protagonista di un discorso politico, pronunciato in spagnolo, contro Trump.

Questa notte, al Dolby Theatre di Los Angeles, si è svolta la consueta cerimonia di consegna degli Oscar, durante la quale, attori, registi e addetti ai lavori del mondo del cinema, hanno avuto l’onore di ricevere la famosissima ed ambitissima statuetta. L’attore spagnolo Javier Barderm, insieme ad Angela Bassett, è salito sul palco per premiare il “Miglior film straniero”.

Il premio è andato ad Alfonso Cuaròn, per il film “Roma”. Cuàron è stato premiato anche come “Miglior regista”. Al momento della consegna del premio, Bardem, sentimentalmente legato alla bellissima Penelope Cruz, ha pronunciato un discorso politico, in spagnolo, contro Trump che, in queste ore, sta facendo molto discutere:

“In ogni regione di qualsiasi paese di qualsiasi continente ci sono sempre grandi storie che ci commuovono. E stasera celebriamo l’eccellenza e l’importanza delle culture e delle lingue dei diversi paesi. “Nessun paese può costruire muri e porre barriere. Le frontiere e i muri non fermano l’ingegno e il talento”.

Alfonso Cuàron: “Siamo tutti parte dello stesso oceano”

Alle parole di Bardem sono conseguite quelle di Cuàron che, fresco di vittoria, nel suo discorso di ringraziamento, ha dichiarato:

“Sono cresciuto vedendo film stranieri. Siamo tutti parte della stessa emozione, tutti parte dello stesso oceano”.

Maria Rita Gagliardi

Leggi NewNotizie.it anche su Google News, Segui NewNotizie su Instagram

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore