Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

33enne sgozzato in strada, caccia ad uno straniero: “È squilibrato ed estremamente pericoloso” 

CONDIVIDI
33enne sgozzato in strada, caccia ad uno straniero: “È squilibrato ed estremamente pericoloso” 
Stefano Leo

Caccia al nordafricano a Torino, “squilibrato e pericoloso”

Si sa qualcosa di più dell’identikit del killer che ha ucciso barbaramente Stefano Leo, 33enne di Torino ucciso da un taglio alla gola da parte di uno sconosciuto mentre si trovava in cima al viale pedonale di Lungo Po Machiavelli. 

Un assassinio terrificante e a sangue freddo, probabilmente compiuto in modo del tutto casuale. Stefano Leo, commesso in un negozio, laureato e da poco tornato da un’esperienza all’estero, stava camminando in cima al viale pedonale quando alle sue spalle è sbucato un uomo.

Uno straniero, nordafricano, vestito con abiti alla moda, capelli rasati ai lati, lo ha colto alle spalle e gli ha tagliato la gola con un taglio così profondo da toccare la colonna vertebrale. Stefano ha percorso 60 metri, cercando aiuto, poi il povero ragazzo si è accasciato a terra senza vita. I soccorsi non sono serviti a nulla. 

Il killer ha ucciso a caso, senza rapinare la vittima

E lui, l’assassino coi rasta, si è dileguato probabilmente in mezzo alla folla come se nulla fosse. Ora dai filmati delle telecamere gli inquirenti stanno cercando di rintracciare l’uomo. Si tratterebbe di un nordafricano, capelli ricci legati in una coda e rasati ai lati. Fra i 30 ed i 35 anni, l’aggressore sarebbe un ‘folle a intermittenza’, che ha colpito gettando probabilmente poi l’arma nel fiume.

Secondo i carabinieri del nucleo Radiomobile, si tratta di un soggetto irascibile, violento, che ha colpito completamente a caso, uccidendo con violenza animalesca la prima persona che gli si è parata davanti, senza rapinarla o derubare nulla. Il killer avrebbe ucciso semplicemente per uccidere, senza finalità di rapina. 

Potrebbe essere un uomo senza fissa dimora, i militari stanno cercando nei dormitori, nelle stazioni e negli ospedali. Decine i filmati ora al vaglio degli inquirenti che vogliono scoprire dove si nasconde lo psicopatico che ha ucciso Stefano. 

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram

Scarica l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram