Donna di 83 anni rapinata e minacciata col coltello: “Dicci dove sono i soldi o t’ammazziamo”

Donna di 83 anni rapinata e minacciata col coltello: “Dicci dove sono i soldi o t’ammazziamo”

Rapina violenta a Tirrenia, choc per 83enne

Una donna di 83 anni di Borgo San Lorenzo, tranquilla cittadina in provincia di Firenze, è stata vittima di una violenta rapina avvenuta a Tirrenia, dove l’anziana ha una casa vacanze. La donna ha sostenuto di essere stata immobilizzata, trascinata e quindi minacciata con un coltello da due uomini. 

“Avevano il viso scoperto, uno il cappello. Mi hanno messo la testa al muro, ‘Dammi il denaro sennò t’ammazzo’, mi gridavano. E poi: ‘Non ti girare’. Uno mi tappava gli occhi con la mano. Hanno rovistato nella mia borsa, che avevo lasciato sul letto: c’erano dentro diversi soldi perché dovevo pagare il dentista. Hanno arraffato anche il cellulare. E un anello con brillante” racconta ancora scossa la donna ai giornalisti. 

“Dammi i soldi o t’ammazzo”

Momenti di vero choc per la donna, che si è trovata in casa due rapinatori armati di coltello che l’hanno terrorizzata e minacciata di morte per avere i suoi soldi. “Mi sono messa sul divano un attimo, ero stanca per il viaggio. (… ) Mi sono ritrovata due giovani davanti all’improvviso. Avevano un coltello. Volevano oro e soldi. Ho detto: ‘Prendete quello che vi pare’. Avevo il terrore di essere ammazzata” racconta l’83enne. 

La donna suggerisce che i due rapinatori abbiano svaligiato diverse case nei dintorni, compresa quella del vicino. Per poi venire da lei. 

“Ho avvertito mio figlio che voleva venire subito. Quindi, sono andata a presentare denuncia ai carabinieri della caserma di Tirrenia” racconta sconsolata. Storie di ordinaria violenza in Italia. 

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram