Home Tempi Postmoderni Animali & Ambiente

Israele colpito da una piaga biblica? Secondo la FAO accadrà nel periodo della Pasqua ebraica

CONDIVIDI

Secondo gli esperti della FAO gli sciami di locuste potrebbero arrivare in Terra Santa nel periodo di Pasqua

©Getty

Una piaga biblica potrebbe abbattersi sullo Stato di Israele nel corso della prossima Pasqua ebraica (Pesach), e cioè nel periodo che va dal 20 Aprile 2019 al 27 Aprile 2019. Lo affermano gli esperti della FAO che negli ultimi mesi hanno monitorato lo spostamento di diversi sciami di locuste che sono giunti in Nord Africa e nel Medio Oriente. Lo spostamento di questi insetti dovrebbe arrivare a coinvolgere la Terra Santa proprio nel corso delle imminenti festività pasquali.

Israele colpito da una piaga biblica? Le locuste si stanno muovendo verso la Terra Santa

La FAO, Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura, ha lanciato l’allarme sulla massiccia proliferazione delle cavallette e sul loro repentino spostamento che potrebbe presto interessare Paesi mediorientali come Israele. Le locuste hanno iniziato ad interessare le regioni del Sudan, dell’Eritrea e del Mar Rosso già a Dicembre, con una preoccupante schiusa di seconda generazione avvenuta nel corso delle ultime due settimane. Le cavallette si muovono in grandi stormi e uno stormo con una dimensione pari a quella di una città può consumare in un solo giorno il cibo di circa 35mila persone. Le cavallette potrebbero arrivare a muoversi verso Israele già nel prossimo periodo di Pasqua: a Gennaio è stata documentata l’esistenza di alcuni sciami nella città de La Mecca, la città santa dell’Islam. Se così fosse, e se il movimento riguardasse stormi di grande entità, la preoccupazione per una potenziale carestia sarebbe più che giustificato.

Israele colpito da una piaga biblica? In Africa l’allarme è costante

Purtroppo, l’allarme lanciato dalla FAO riguarda un problema ben noto e ben radicato, soprattutto nei Pesi africani, ormai da qualche decennio. Le cavallette sono capaci di spostarsi, in sciami molto grandi, compiendo anche percorsi di 200 km al giorno e di devastare tonnellate e tonnellate di cereali. In Paesi svantaggiati, laddove il raccolto costituisce un’importante fonte di reddito per le famiglie (oltre che di nutrimento), questo fenomeno provoca annualmente danni ingentissimi e la necessità- per gli altri Paesi del mondo- di intervenire inviando aiuti umanitari. Il precedente, terribile, che riguarda la Palestina risale al 1915: in quell’anno la regione fu portata alla carestia proprio dalle locuste.

(Fonte: Daily Star Online)

(Immagine di repertorio)

Maria Mento

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore