Primarie PD, buona affluenza degli elettori ai gazebo: forse si può superare il milione e mezzo di voti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:55

Si decidono oggi le sorti future del Partito Democratico con le Primarie: si sfidano, per la guida del Partito, Maurizio Martina, Nicola Zingaretti e Roberto Giachetti. I dati sull’affluenza ai gazebo sono buoni

ANSA/ANGELO CARCONI

Un’affluenza che sta superando ogni aspettativa quella degli elettori del Partito Democratico presso i gazebo che sono stati allestiti in tutta Italia per consentire il voto che deciderà il futuro leader del Partito un tempo guidato da Renzi. Si sfidano, oggi, i volti forse più rappresentativi di un Partito che dovrà affrontare la dura sfida di riconquistare un elettorato ormai sfiduciato: Maurizio Martina, Nicola Zingaretti e Roberto Giachetti. Nonostante la lunga crisi che sta coinvolgendo i DEM, i dati sull’affluenza sono più che buoni e superano di gran lunga le stime stilate in precedenza: si può raggiungere e superare il tetto di un milione e mezzo di presenze, contro il milione che era stato teoricamente previsto. Le schede per il voto potranno essere fotocopiate, qualora esaurite, grazie ad una delibera approvata in Commissione Nazionale. Si vota fino alle ore 20:00 di questa sera.

Buona affluenza degli elettori alle Primarie del PD, i dati confermati da Bruno Astorre

Buoni gli afflussi che si stanno registrando presso i gazebo del PD per il voto che eleggerà il nuovo segretario dei DEM. Intorno alle ore 13:00 di oggi avevano già espresso la loro preferenza 25mila votanti. Hanno votato anche altri volti simbolo del PD come Romano Prodi, Paolo Gentiloni, Enrico Letta e Matteo Renzi. Quest’ultimo è arrivato al gazebo allestito presso le ex Leopoldine di Firenze in solitaria e a bordo di una vespa. “Pensiamo di raggiungere e superare l’obiettivo di un milione di votanti alle primarie”, ha detto Gianni Dal Moro (membro dell’organizzazione). Più ottimistiche le stime realizzate dal team di Nicola Zingaretti: possibile superare la soglia di un milione e mezzo di votanti. Bruno Astorre, segretario del PD Lazio, ha confermato i dati sulla buona affluenza e su Twitter ha lanciato un appello agli elettori, chiedendo loro di pazientare.

Buona affluenza degli elettori alle Primarie del PD, le parole dei tre candidati

Se toccherà a me non tradirò mai la fiducia nel cambiamento degli italiani“. Così Nicola Zingaretti, già Presidente della Regione Lazio, al momento del suo voto, espresso presso il gazebo di Piazza Mazzini stamane intorno alle ore 11:00. Maurizio Martina ha parlato di un’opposizione alla destra più ampia di quanto non si creda e non ha mancato di citare il famoso “Vota Antonio” di Totò, in quel di Bergamo dove ha votato. Nel circolo di Piazza di Donna Olimpia, a Roma, ha votato invece Roberto Giachetti, il quale ha parlato del futuro: “Un voto per il futuro del Paese, basta guerriglia“.

(Fonte: La Repubblica.it)

Maria Mento

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram