Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Mafia a Trapani, arrestato l’ex deputato regionale PD Ruggirello: “Favori in cambio di voti”. 25 arresti  

CONDIVIDI

Mafia a Trapani, arrestato l’ex deputato PD Ruggirello: “Favori in cambio di voti”. 25 arresti Mafia, 25 arresti a Trapani questa mattina

Blitz questa mattina all’alba contro la mafia a Trapani. I carabinieri hanno arrestato 25 persone, fra i quali l’ex deputato regionale PD Paolo Ruggirello, e l’ex assessore comunale di Trapani, Ivana Inferrera. 

Sono 25 in totale le persone che sono state arrestate nell’ambito dell’operazione anti-mafia della DDA di Palermo, guidata da Francesco Lo Voi. Si tratta di 25 appartenenti a cosa nostra trapanese, arrestati a vario titolo per associazione mafiosa, scambio elettorale politico-mafioso, danneggiamento, estorsione.

Arrestati anche Francesco e Pietro Virga, i figli del boss mafioso Vincenzo che sta scontando l’ergastolo. I due sono accusati di aver messo in piedi la cosca mafiosa, dopo la loro scarcerazione.  Per la prima volta, inoltre, è stata individuata anche la presenza della mafia sull’isola di Favignana. 

Le accuse a Ruggirello: scambio politico-mafioso

Ruggirello è stato accusato di associazione mafiosa e di aver fornito dei favori, per ottenere in cambio dei voti. Ruggirello, 52 anni, esponente del PD nella regione siciliana, si era candidato alle ultime elezioni per il Senato ma non venne eletto.  

I politici del luogo “si offrivano ai mafiosi, proponendosi come loro punti di riferimento e arrivando, in alcuni casi, addirittura ad affidare loro la gestione, seppur parziale, della propria campagna elettorale”. Ruggirello, secondo gli inquirenti, offriva favori – nella specie posti di lavoro – in cambio di voti.
“Io sono un uomo che ha sempre cercato l’incontro e mai lo scontro. In quasi dieci anni di attività politica sono stato al servizio del territorio” diceva spesso Ruggirello nelle interviste.

Lo avrebbe fatto anche durante le ultime politiche, per le quali non è stato eletto. Viene accusato di aver incontrato molte persone vicine a Messina Denaro. Fra gli arrestati anche l’ex assessore comunale di Trapani Ivana Inferrera, candidata alle regionali con l’Udc nel 2017. Nel corso dell’operazione sono stati sequestrati beni per 10 milioni di euro. 

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram