Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Monza, le si ferma il cuore dopo l’anestesia del chirurgo plastico: 38enne in gravissime condizioni

CONDIVIDI

Monza, le si ferma il cuore dopo l’anestesia del chirurgo plastico: 38enne in gravissime condizioniInfarto prima dell’operazione estetica: 38enne grave

Una donna di 38 anni è ricoverata in gravissime condizioni all’ospedale San Gerardo di Monza in conseguenza ad un arresto cardiaco durante l’anestesia. 

La donna si era sottoposta ad anestesia durante un intervento di chirurgia plastica ai glutei, rivolgendosi ad un chirurgo plastico di Seregno, provincia di Monza. 

La donna, una 38enne brianzola, è stata colpita dall’arresto cardiaco poco prima dell’intervento ed appena dopo la somministrazione dell’anestesia da parte del chirurgo. La 38enne è stata prontamente trasportata in ospedale nel reparto di Rianimazione dove è ancora ricoverata, in pericolo di vita. 

L’arresto cardiaco dopo l’anestesia

La paziente, A.M.T., donna di 38 anni residente a Desio, si era sottoposta ad un intervento estetico plastico per la modifica dei glutei. La paziente è collassata poco prima dell’inizio dell’operazione, e dopo la chiamata al 118 è stata soccorsa da medici del Servizio Emergenza Urgenza alle ore 16 di martedì 5 marzo. La donna è stata rianimata e trasportata in ospedale, dove ora è nel reparto di Neurorianimazione. Il suo quadro è molto grave, come ha comunicato il bollettino ospedaliero. 

“Le cause che hanno portato la paziente in arresto cardiaco rimangono da determinare. Il quadro attuale di coma post-anossico è estremamente grave e la prognosi è riservata” comunica il bollettino dell’ospedale dove la 38enne è attualmente ricoverata. 

Il chirurgo estetico al quale la donna si era rivolto è ora indagato con l’accusa di lesioni colpose gravissime. Il suo studio di chirurgia estetica e plastica, allestito all’interno di un appartamento, è stato temporaneamente sottoposto a sequestro con tutti gli strumenti da parte dei militari del Nucleo antisofisticazione. Sono in corso le indagini dei carabinieri per fare luce su quanto avvenuto. 

Non è il primo caso in Italia in cui una persona finisce in pericolo di vita dopo un’operazione estetica.

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram