Reddito di cittadinanza, ESCLUSIVA Senatrice Modena (FI): “Ha una struttura macchinosa e controlla la vita delle persone”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:10

Modena

Ospite qui in redazione la Senatrice Modena di ‘Forza Italia’

Buongiorno Senatrice e grazie della disponibilità. La notizia del giorno riguarda ovviamente il reddito di cittadinanza e la cosiddetta Quota 100: il ‘decretone’ a suo parere è una misura positiva per il quadro occupazionale ed economico del nostro Paese?

Il reddito di cittadinanza, al netto delle critiche arcinote di misura meramente assistenziale, ha una struttura macchinosa, finalizzata a controllare la vita delle persone. Lo Stato ti aiuta e questo autorizza a verifiche, criteri, pene e sanzioni oltre misura. Ci sono stati in passato altri strumenti, basti pensare alla card dei governi di centrodestra, molto più snelli ed efficaci. Non sono accettabili i lavoratori precari e assunti senza concorso: anche qui da un lato il Governo approva il decreto dignità e taglia le gambe ai privati per i contratti a tempo determinato e dall’altro apre la strada ad assunzioni clientelari e a tempo. È pazzesco.

La Senatrice Modena su Tav e reddito di cittadinanza

Da diversi mesi tiene banco la spinosa questione TAV, che rischia di spaccare gli equilibri del governo: qual è la sua posizione a riguardo?

Tutte le volte che leggo interventi sulla Tav, mi chiedo come sia possibile che un Paese normale possa discutere di questo argomento. È normale discutere  se fare il collegamento veloce Roma-Parigi? Secondo me no!

Simone Ciloni

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!