Batigol campione anche nell’educazione: “Potrei dare tutto a mio figlio, ma preferisco regalargli la dignità”

"Potrei dare tutto a mio figlio, ma preferisco regalargli la dignità"Batigol si dimostra campione anche fuori dal campo: l’ex fuoriclasse dell’Argentina spiega che preferisce donare ai figli la dignità invece che oggetti materiali.

L’ex centravanti di Fiorentina, Roma e Inter Gabriel Omar Batistuta, per tutti Batigol, ha dimostrato di essere un campione anche fuori dal campo in una recente intervista concessa a ‘ESPN Argentina’. L’intervistatore, infatti, ha parlato con lui della sua vita in famiglia e dell’educazione dei figli. Proprio a tal proposito gli ha chiesto come mai il figlio più grande, Joaquin (20 anni), lavori in una copisteria, nonostante possa permettersi ben altro.

Prima che l’ospite rispondesse il giornalista ci ha tenuto a precisare: “Non voglio sminuire un lavoro assolutamente degno, però è qualcosa di insolito”, sottolineando come, date le possibilità economiche della famiglia Batistuta, ci si attenderebbe che studiasse all’università per poi trovare un’altra tipologia di lavoro.

Batigol: “Preferisco donare a mio figlio la dignità”

L’ex calciatore risponde in maniera esemplare alla domanda: “Che i miei figli lavorino, per me, è come poter regalare loro la dignità”. Insomma Batistuta è consapevole di poter dare ai figli beni materiali che altri, specie in Argentina, sognano, ma per lui è più importante che i figli comprendano il valore del sacrificio e guadagnino con le loro forze indipendenza economica e beni materiali, infatti successivamente aggiunge: “Io so che magari prendono l’auto, si fanno un giro per le vie del centro e le ragazze, o la gente, li guardano. Molti potrebbero pensare ‘Ah, però, guarda che auto che ha’, e questo li potrebbe imbarazzare, perché dentro di loro sanno che quell’auto non è veramente loro. Non c’è paragone col guidare un’auto magari meno bella e potente, ma di cui poter dire: ‘Questa me la sono guadagnata da solo'”.

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram