Antonello Venditti ha rischiato di morire. Tutta colpa di un boccone di traverso

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:51

venditti Antonello Venditti ha rischiato davvero grosso. 

Il celebre cantante romano ha rivelato al pubblico cosa gli è accaduto la sera prima. Prima di cominciare il concerto al Palazzo dello Sport dell’Eur, a Roma, Venditti ha salutato la folla, precisando che poteva anche non essere lì con loro.

All’avvio del primo dei suoi due show nella Capitale, il cantautore – che proprio ieri festeggiava 70 anni, ndr – ha raccontato gli attimi terribili che hanno fatto tremare tutti coloro che si trovavano vicino a lui.

“Mi hanno salvato con la manovra di Heimlich”

“Ieri sera stavo per morire – ha detto Venditti – un pezzo di carne non scendeva giù e il nostro maestro delle luci Max Tommasino mi ha salvato con la manovra di Heimlich. Ora ho dolore al costato ma sono felice di essere qui con voi”.

Una manovra fondamentale, quella di Heimlich, che può davvero salvare la vita quando si verificano situazioni come quella capitata ad Antonello Venditti. Lo stesso cantante ha detto al pubblico di imparare la manovra.

Il live al Palazzo dello Sport dell’Eur ha visto come ospiti anche Zucchero, Ultimo e Briga. Sul palco è salita anche Symo, che ha aperto il concerto con la meravigliosa “Sora Rosa”, il primo brano che Antonello Venditti scrisse quando aveva solo 16 anni.

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram

 

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!