Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Brexit, il monito della May: “Potremmo non uscire in caso di voto contrario”

CONDIVIDI

theresa may brexit Se si vota contro l’accordo, si rischia di non uscire più dall’Europa.

In caso il Parlamento britannico voti contro l’accordo sulla Brexit, le possibilità che il Regno Unito non esca più dall’Unione Europea diventerebbero molto alte.

Ad affermarlo è il primo ministro inglese, Theresa May, che ha voluto lanciare un messaggio molto chiaro ai deputati della Camera dei Comuni in vista del voto di martedì 12 marzo, che riguarderà proprio l’intesa raggiunta tra Regno Unito e Ue.

A pochi giorni dal voto, la May ha voluto ribadire determinati concetti, chiarendo che un rigetto da parte del Parlamento comporterebbe un situazione di grave incertezza.

Theresa May lancia l’allarme: “Potremmo non uscire”

“Potremmo non uscire dall’Ue per molti mesi, potremmo uscire senza le protezioni che il deal prevede e potremmo non uscire del tutto”, ha detto Theresa May durante il suo intervento da una fabbrica di Grimsby, nel Lincolnshire, una delle aree più favorevoli all’uscita dall’Europa.

Il premier inglese non si è rivolto soltanto ai propri deputati, ma anche alla stessa UE, chiedendo un pò più di elasticità sul mantenimento di un confine “non rigido” tra Irlanda e Irlanda del Nord. “Esattamente come i parlamentari, anche l’Ue deve fare una scelta – ha spiegato la May – Noi siamo entrambi parte di questo processo. Ed è interesse anche dell’Ue che il Regno Unito esca con un accordo”.

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram