Home Tempi Postmoderni Scienze

Sostanze allucinogene per aiutare i ciechi a generare immagini mentali: la bizzarra ricerca

CONDIVIDI

sostanze allucinogene cecitàAlcuni esperti hanno avviato una ricerca per capire se alcuni farmaci psichedelici siano in grado di aiutare le persone non vedenti a tornare a generare immagini mentali

In futuro la cecità potrebbe essere un po’ meno problematica? Ne sono certi alcuni esperti secondo i quali alcuni farmaci psichedelici potrebbero essere in grado di donare alle persone non vedenti la capacità di generare nuovamente le immagini mentali: tutto attraverso un progetto rivoluzionario che mira a scoprire se tali sostanze possono aiutare le persone il cui cervello non è in grado di formare immagini mentali.

Sostanze psichedeliche per generare immagini mentali?

Guidato dal dottor David Luke dell’Università di Greenwich, il progetto prenderà in esame potenti sostanze che alterano la mente per capire se possano offrire una cura, concentrandosi in particolare sulla dimetiltriptamina, considerata la droga più psichedelica al mondo. Avviando uno studio volto ad esplorare gli effetti di tale sostanza e capire se possa indurre immagini mentali nei ciechi. “si tratta di persone che non hanno mai potuto vedere e il cui cervello non è in grado di generare immagini mentali oppure che hanno perso la vista e, col tempo, anche le immagini mentali”. Al progetto, che si avvale della collaborazione con l’Imperial College di Londra, partecipano venti persone: il lavoro, sottolinea il coordinatore, può aiutare a comprendere la neurobiologia delle immagini mentali visive e potrebbe persino portare le persone a riconquistarle.

La ricerca

La ricerca, si legge sul dailystar, si basa su una condizione nota come aphantasia, in cui le persone non riescono a visualizzare le immagini, anche nei sogni. Possono nascere con tale condizione ma anche svilupparla nel tempo. Un primo studio ha evidenziato che un americano che ha sviluppato l’aphantasia ha iniziato a prendere il potente allucinogeno brew ayahuasca, che contiene Dmt, mostrando alcuni segni di ripresa. Resta però da capire come sfruttare solo gli effetti positivi di tale sostanza che porta le persone che la assumono a comunicare con angeli e demoni, tanto da paragonare quello che accade ad un’esperienza religiosa o ultraterrena.

Leggi NewNotizie.it, anche
su Google News

Segui NewNotizie.it
su Instagram

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore