Home Sport

Morta suicida a 23 anni l’atleta americana Kelly Catlin: era stata medaglia d’argento alle Olimpiadi di Rio

CONDIVIDI

Si è spenta a soli 23 anni la campionessa statunitense di ciclismo Kelly Catlin. La giovane si sarebbe suicidata: lo ha rivelato il padre

Kelly Catlin, la campionessa di ciclismo su pista morta suicida venerdì scorso ©Afp

Kelly Catlin, astro nascente del ciclismo americano, si è tolta la vita a 23 anni. Il decesso della giovane è stato confermato dalla Federazione Ciclistica Statunitense, da suo padre e da suo fratello. La ragazza, oltre ad impegnarsi nello sport, stava studiando per conseguire la laurea in ingegneria matematica a Stanford. Sconosciuti, attualmente, i motivi che avrebbero spinto la ragazza a suicidarsi.

Morta suicida a 23 anni l’atleta americana Kelly Catlin, i successi di una breve carriera

Kelly Catlin è morta venerdì scorso, 8 Marzo 2019, nella sua casa in California. In una lettera scritta dal padre della ciclista 23enne, Mark Catlin, si dice che questa atleta di gran talento si sarebbe tolta la vita. La cosa è stata confermata dal fratello che ha pubblicato un post su Facebook. Nel corso della sua breve ma brillante carriera Kelly Catlin, membro della squadra femminile di inseguimento su pista, ha vinto tre campionati del mondo e una medaglia d’argento, nell’inseguimento a squadre, alle Olimpiadi che nel 2016 si sono svolte a Rio De Janeiro. Nel suo palmarès anche due medaglie di bronzo ottenute nell’inseguimento individuale nel 2017 e nel 2018. La giovane militava attualmente nella Rally UHC Cycling Women. Il suo nome non figurava invece tra i nomi delle ragazze convocate per i campionati mondiali che si sono svolti in Polonia.

Morta suicida a 23 anni l’atleta americana Kelly Catlin, il cordoglio di Rob DeMartini

La comunità ciclistica americana ha subito una perdita devastante con la scomparsa di Kelly Catlin. Kelly era più che un atleta per noi, e farà sempre parte della famiglia USA Cycling. I nostri pensieri e preghiere sono con la famiglia Catlin. Questo è un momento incredibilmente difficile e vogliamo rispettare la loro privacy. L’intera comunità ciclistica piange questa immensa perdita“. Questo quanto si legge in una nota del Presidente e Amministratore Delegato della USA Cycling Rob DeMartini.

(Fonti: La Gazzetta dello Sport e Reuters)

Maria Mento

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram