Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Blessing, 8 anni, dalla Nigeria all’Italia per curare terribili ustioni: “La chiamavano mostro. Ora è felice”

CONDIVIDI
Blessing, 8 anni, dalla Nigeria all'Italia per curare delle orribili ustioni: “Ora è una bimba felice"
La piccola fotografata di spalle. Foto: Leggo

Il viaggio della speranza di Blessing, 8 anni 

La storia della piccola Blessing è una storia di speranza. La piccola è di origine nigeriana ed ha solo 8 anni, ma è rimasta vittima di un orribile incidente nel suo villaggio d’origine. Lo scoppio una stufa in Nigeria, nell’ottobre del 2017, l’ha investita in pieno, causandole delle terribili ustioni su tutto il corpo. 

La piccola ora, grazie al sostegno della Regione Campania, è stata portata fino al Cardarelli di Napoli per essere curata adeguatamente. Ed ha ricominciato a sorridere. 

Blessing, 8 anni, proviene dal cuore della Nigeria. Dopo l’incidente i medici nigeriani avevano curato la ragazzina in modo approssimativo. “Non muoveva una mano, non alzava un braccio, aveva cicatrici e ustioni ovunque”. I bambini del suo villaggio la chiamavano mostro per quanto era sfigurata. Grazie alla generosità della città di Napoli, la ragazzina è stata portata fino in ospedale per essere adeguatamente curata. 

In Nigeria la chiamavano ‘mostro’

“Quando l’hanno portata da noi, con il permesso e il sostegno della Regione Campania che ha preso a cuore il caso, la piccola Blessing era ridotta davvero molto male” commenta il professor Roberto D’Alessio, direttore del reparto di Chirurgia Plastica Ricostruttiva e Centro Grandi Ustionati. 

La piccola era talmente ustionata che non poteva neppure sbattere le palpebre. “Ustionata gravemente in molte parti del corpo, presentava soprattutto un ectropion cicatriziale alla palpebra che non avevo mai visto così in tutta la mia carriera. In pratica, Blessing non chiudeva mai gli occhi, giorno e notte. Impressionante”.

Ora invece il volto le è stato ricostruito e la piccola è molto gioiosa, vitale, reattiva e sveglia. “È una bimba intelligentissima, ha immediatamente imparato a parlare in italiano. Le piace moltissimo giocare con l’iPad. Presto toglieremo le ultime cicatrici, poi bisognerà decidere il suo destino, nel senso che non sappiamo se potrà restare oppure no in Italia. Crescendo, serviranno altri aggiustamenti”. 

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore