Home Tempi Postmoderni Animali & Ambiente

Il 25% delle malattie e delle morti premature è provocato dall’inquinamento: rapporto shock del GEO

CONDIVIDI

inquinamento malattie mortiIl Global Environment Outlook (GEO), ovvero il rapporto sullo stato del pianeta stilato e reso pubblico dall’ONU, mette di fronte ad uno scenario inquietante. 

Stando al “report”, almeno un quarto delle morti premature e delle malattie nel mondo sono direttamente riconducibili all’inquinamento provocato dall’uomo.

L’ecosistema, infatti, sarebbe fortemente a rischio a causa dell’inquinamento atmosferico e dei prodotti chimici che hanno pesantemente contaminato l’acqua potabile.

Il quadro è quindi molto pesante, e ha inevitabili ripercussioni anche sull’economia globale. Come riportato da “Repubblica”, i 250 scienziati che hanno lavorato allo studio ONU, durato sei anni, hanno evidenziato un aumento delle emissioni di gas serra, con il cambiamento climatico che rischia di mettere a repentaglio la vita di miliardi di persone.

Serve un accordo internazionale sull’ambiente

L’accordo di Parigi del 2015 sul clima, che punta a limitare il riscaldamento climatico alla soglia dei 2 gradi, è sicuramente un buon punto di partenza, ma serve anche un accordo internazionale sull’ambiente, come sollecitato nello studio.

“Il messaggio è che un pianeta in buone condizioni di salute sostiene la crescita mondiale ma anche le vite delle persone più povere che hanno bisogno di un’aria non inquinata e di acqua pulita – spiega Joyeeta Gupta, co-presidente del GEO – Al contrario un sistema in cattive condizioni di salute provoca danni enormi alle vite degli uomini”.

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore