Brasile, strage a scuola: sparano all’impazzata e uccidono 8 persone prima di togliersi la vita

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:27

prima di togliersi la vitaStrage a scuola in Brasile: due giovani armati sono entrati nel cortile di un istituto statale di San Paolo e hanno sparato su studenti e insegnanti. Dopo aver ucciso otto persone, gli assalitori si sono tolti la vita.

Questa mattina, in una scuola statale di Suzano (San Paolo, Brasile), lo svolgimento delle lezioni è stato interrotto da un’evento tragico. Secondo quanto si apprende da ‘Globo tv‘, due adolescenti incappucciati hanno fatto il loro ingresso nel cortile dell’istituto con delle armi da fuoco in mano ed hanno cominciato a sparare a chiunque si trovassero di fronte.

Ai primi colpi esplosi, i ragazzi e gli insegnanti presenti hanno cercato il riparo più vicino, ma per alcuni di loro non c’è stato il tempo di andarsi a nascondere. Il bilancio provvisorio di questa tragedia è di 17 feriti 10 decessi: tra questi ci sarebbero 7 studenti (due morti dopo essere stati portati in ospedale), un insegnante e i due assalitori che, dopo aver compiuto la folle strage, si sarebbero tolti la vita.

Strage a scuola: la sparatoria al concessionario d’auto

Le autorità locali sono state avvertite immediatamente dopo l’accaduto e stanno cercando delle informazioni per capire se i due killer fossero degli ex studenti della scuola. Intanto emerge una pista legata ad una seconda sparatoria avvenuta nei pressi di un concessionario d’auto. In questa è rimasto ferito un uomo che potrebbe essere lo zio dei due attentatori.

 

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram