Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Francia, la polizia carica e manganella anche i medici che cercano di soccorrere i gilet gialli feriti 

CONDIVIDI

Francia, la polizia carica e manganella i medici che cercano di soccorrere i gilet gialli feritiFrancia, polizia brutale coi gilet gialli 

La brutalità della polizia francese contro le manifestazioni dei gilet gialli in Francia non si ferma.  

Sono 11 i feriti nelle manifestazioni che si sono tenute a Parigi ieri, sabato, come di consueto. Nei video che circolano online si vedono i poliziotti mentre manganellano selvaggiamente i manifestanti. Alcuni sono a terra, ma la polizia impedisce perfino a dei medici ben riconoscibili, con tanto di croce rossa sull’elmetto bianco, di avvicinarsi per soccorrerli. 

“Vogliamo vivere e non sopravvivere”

“Vogliamo vivere e non sopravvivere”. “Quando un popolo ha fame, non possiamo chiedere loro di morire in silenzio”. Queste sono alcune delle dichiarazioni che alcuni manifestanti col gilet giallo hanno lasciato alla stampa francese.

“Noi, Gilet Gialli, siamo l’opportunità per aiutare questa Francia silenziosa, non vogliamo più essere ridotti in schiavitù”. Ora, quando scrivo Macron, lo scrivo con una M minuscola” commenta un altro alla stampa francese. 

Lo spettro dei violenti che delegittimano la protesta 

Nelle ultime settimane la stampa francese e quella europea in generale si è concentrata soprattutto sulle fronde più violente della protesta dei gilet gialli, come quelli che hanno distrutto delle vetrine e dato fuoco ad un palazzo nella giornata di ieri. 

Si tratta probabilmente di infiltrati, come aveva già denunciato ReporterTv, infiltrati che agiscono in modo violento cercando di delegittimare la protesta anti-governativa che, nonostante i tentativi di Macron di minimizzare la questione, scuote la Francia ed ha fatto scendere la popolarità del presidente a picco come mai nella storia recente francese.

Gli infiltrati ed i soggetti violenti sono una scusa in più per gli agenti di polizia di mostrarsi aggressivi. Gli agenti, come nel video, aggrediscono anche manifestanti inermi, perfino ragazzini e disabili. Anche la prefettura francese aveva suggerito che fra i manifestanti vi fossero “infiltrati facinorosi” che approfittano delle proteste e della confusione per saccheggiare negozi e dare sfogo alla vena distruttiva. 

Il video della polizia che carica il personale dei soccorsi

Queste sono le immagini che i media non mostreranno mai al pubblico italiano. La polizia francese picchia selvaggiamente anche i medici che assistono i feriti tra i gilet gialli. I media mostrano vetrine rotte, ma non mostrano mai la violenza del regime di Emmanuel Macron.

Pubblicato da Cesare Sacchetti su Sabato 16 marzo 2019

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram