“Come riconoscere un ebreo”: il titolo shock del quotidiano polacco che fa indignare il mondo

fa indignare il mondoUn deputato polacco appartenente all’opposizione ha denunciato il titolo apertamente antisemita di un quotidiano nazionale. Indignazione e moti di condanna in tutto il mondo.

In questi ultimi anni abbiamo assistito ad una serie di eventi sociali che hanno fatto temere ad un ritorno dell’antisemitismo. Si è trattato più che altro di episodi isolati e derivanti da contesti vari, ma mai fino ad ora provenienti da un mezzo di stampa. Il fatto increscioso si è verificato in Polonia ed è stato scoperto e denunciato da un parlamentare di sinistra. Tra i press kit consegnati in parlamento, infatti, c’era anche la rivista ‘Tylko Poska‘ (Prima la Polonia) il cui titolo di copertina recitava esattamente “Come riconoscere un ebreo”.

Leggendo suddetto articolo il parlamentare ha trovato un identikit dell’ebreo composto da un ammasso di luoghi comuni e stereotipi razzisti legati all’aspetto fisico, agli atteggiamenti e ai nomi, a cui si aggiunge un riferimento a presunte attività di disinformazione (riferito probabilmente alle polemiche riguardanti la negazione dei campi di sterminio polacchi), mancava insomma la classica storiella del dominio segreto del mondo attraverso le banche ed il quadro antisemita era completo. In un’altra parte dell’articolo c’era un attacco diretto al professore ebreo polacco della Princeton University Jan Gross, reo, secondo l’articolo, di portare avanti degli studi per dimostrare la connivenza tra nazisti e polacchi nello sterminio degli ebrei.

Il titolo antisemita del quotidiano ‘Tylko Polska’, le reazioni del parlamento

Il deputato dell’opposizione che ha scovato l’articolo, Michal Kaminski, ha immediatamente richiesto un’interrogazione parlamentare a riguardo, richiesta che è stata prontamente accolta dal capo dell’ufficio del parlamento, il quale ha dichiarato che verrà fatta immediatamente chiarezza e verrà scoperto in che modo una pubblicazione simile sia arrivata in parlamento. D’accordo con la condanna dell’articolo anche la destra tra le cui fila c’è anche un parlamentare che ha richiesto il blocco alla pubblicazione del giornale.

 

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram