Caso Diciotti, Salvini ringrazia il M5S in Senato mentre Saviano va a processo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:48

saviano salvini diciotti senatoIl Senato ha votato no all’autorizzazione a procedere nei confronti del ministro dell’Interno, Matteo Salvini. 

Il responsabile del Viminale, che era accusato di sequestro di persona aggravato per la vicenda riguardante la nave Diciotti, ha potuto contare sui voti della Lega, del Movimento 5 Stelle (nonostante qualche preannunciato dissidente, ndr) e anche di quelli di Forza Italia, per un totale di 232 no.

La chiusura delle votazioni è prevista per le 19, momento in cui verrà ufficializzato il risultato, ma dal tabellone elettronico appare già evidente l’esito.

Nel suo intervento difensivo nell’Aula del Senato, Salvini ha ribadito la sua linea politica, precisando ancora una volta di aver agito per interesse nazionale.

Salvini ringrazia il M5S: “Le cose si fanno in due”

Il vicepremier del governo Conte ha poi ringraziato il Movimento 5 Stelle, perchè “le cose si fanno in due”.

Mentre Salvini evita così di essere sottoposto a processo, uno dei suoi più acerrimi oppositori, Roberto Saviano, ha deciso di comparire in tribunale. Il celebre scrittore, infatti, verrà processato per aver definito il ministro dell’Interno “ministro della Mala Vita”.

A confermarlo è lo stesso Saviano, che in un lungo articolo su Repubblica sottolinea come, a differenza sua, il responsabile del Viminale abbia scelto di sottrarsi al processo, “seriamente e giustamente spaventato dal fatto che la sua condotta nel caso Diciotti possa farlo condannare”.

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram