Trovata morta la 25enne scomparsa, Nicoletta Indelicato: è stata uccisa. Un uomo e una donna hanno confessato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:56
Trovata morta Nicoletta Indelicato, la ragazza scomparsa: è stata uccisa. Fermate due persone
Nicoletta Indelicato

Trovata morta Nicoletta Indelicato, la 25enne scomparsa

La 25enne scomparsa a Marsala, Nicoletta Indelicato, è stata trovata morta nelle campagne a Contrada Sant’Onofrio. Si chiude nel peggiore dei modi la vicenda della scomparsa di Nicoletta, ragazza di 25 anni che era sparita da casa, a Marsala, nella serata di domenica. 

Gli ultimi contatti di Nicoletta Indelicato sono fra la notte di sabato e quella di domenica. La giovane era uscita di casa con un’amica ma non aveva più fatto ritorno ed i genitori, preoccupati, avevano lanciato un appello per trovarla. I genitori infatti non hanno assolutamente creduto all’ipotesi dell’allontanamento volontario e quando si sono resi conto che la 25enne non rispondeva al telefono si sono preoccupati. 

Nicoletta aveva avvertito i genitori, attorno alle 00.15 di sabato notte, che sarebbe uscita con gli amici nel centro storico di Marsala, a quanto pare proprio con i due fermati per il suo omicidio, che conosceva. Da lì erano cessati i contatti con la famiglia.

“La giovane, nella notte fra sabato e domenica, dopo essere uscita con un’amica, non ha fatto più rientro nella sua abitazione. Da qui la denuncia presentata dai genitori in grande apprensione per la figlia. Quando ha fatto perdere le sue tracce la ragazza, di corporatura normale, vestiva un maglione bordò e un paio di pantaloni grigi” si leggeva nell’appello fatto dalla famiglia. Poi, però, nella notte il tragico ritrovamento del corpo della 25enne: Nicoletta sarebbe stata uccisa e poi bruciata.

La confessione e due arresti 

Due arresti sono stati effettuati in relazione alla morte di Nicoletta: Margareta Buffa, 29 anni, e Carmelo Bonetta di 35 anni (marsalese, agricoltore). I due sono accusati di omicidio e di occultamento di cadavere e da stanotte si trovano in carcere. Bonetta aveva una relazione sentimentale con Margareta, tuttavia quanto questo abbia a che fare con l’omicidio non è chiaro. I due avrebbero confessato di aver ucciso la 25enne, secondo modalità ancora da ricostruire, e proprio sulla base delle loro indicazioni è stato trovato il corpo della ragazza.

I pm hanno interrogato Margareta Buffa, l’amica con cui Nicoletta era uscita sabato sera senza fare ritorno. La 29enne ha ricostruito la sua relazione con Bonetta e i rapporti con l’amica. La ragazza sarebbe entrata più volte in contraddizione nel corso dell’interrogatorio, e secondo i pm sarebbero trapelate alcune tensioni fra la Buffa e la Indelicato. 

Nicoletta e suo fratello Cristian, entrambi di origine romena, sono stati adottati quando erano piccoli (come anche la Buffa, anche lei adottata da una famiglia di Marsala).

La Buffa e Bonetta erano ‘amici’ della giovane uccisa, ma fin dall’inizio gli inquirenti hanno notato contraddizioni nelle loro versioni dei fatti. La Buffa è stata la prima a crollare e a rivelare dove si trovava il corpo della 25enne. Dietro l’omicidio ora c’è uno scenario torbido tutto da rivelare: secondo gli inquirenti si tratterebbe di un delitto per futili motivi, forse per vendetta. La 25enne sarebbe stata attirata in un tranello dai due, che conosceva, e poi uccisa.

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!