Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia

L’annuncio di Toninelli: “A breve le targhe saranno portabili, ne sono fiero”. Ecco cosa cambia

CONDIVIDI
"A breve targhe portabili, ne sono fiero"
(Getty Images)

Il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Danilo Toninelli ha annunciato oggi in Aula una riforma sulle targhe: a breve saranno portabili.

Quest’oggi in parlamento è stato esaminato l’operato del ministro dei Trasporti Danilo Toninelli, per il quale era stata richiesta la fiducia ma che è stato salvato dal voto dei parlamentari. Prima della votazione il ministro del M5S ha ripercorso il proprio operato nel corso di questi mesi ed ha annunciato che presto verrà resa operativa una riforma di cui va molto fiero: “La portabilità della targa sarà presto realtà”. La misura proposta da Toninelli è tesa ad agevolare la transizione da un veicolo all’altro, permettendo al cittadino che cambia auto di staccare e portare la propria targa su quella nuova.

Il ministro dei trasporti la presenta come: “Una importantissima misura che porterà a breve un risparmio in termini di tempo e denaro per tutti i cittadini – quindi aggiunge – Si tratta di una di quelle innovazioni che avvicinano il mio ministero alla vita di tutti e di cui vado fiero”.

Toninelli annuncia la portabilità della targa, cosa cambia?

La proposta di Toninelli, in realtà, non è una novità assoluta, visto che già nel 2010 il codice della strada era stato modificato in tal senso: in questo infatti si legge che la targa è proprietà personale del titolare dell’auto, che non può essere utilizzata per più di un veicolo e che dev’essere trattenuta dal titolare in caso di vendita, trasferimento all’estero e addirittura dopo la sospensione o la cessazione della circolazione.

Sebbene dunque la norma esista già, questa non è mai stata applicata ed il ministro dei Trasporti ha intenzione di renderla vigente il prima possibile. Prima della riforma il passaggio di proprietà dell’auto avveniva compreso di targa, poiché questa era associata non al titolare ma al veicolo.

 

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram