Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Morte elettro-shock: due persone fulminate sui binari, uno dei due corpi ha preso fuoco

CONDIVIDI
uno dei due corpi ha preso fuoco
(Twitter)

Tragica morte per due cittadini britannici: nel corso della notte la polizia di Londra ha trovato due cadaveri sulla linea ferroviaria, uno dei due corpi aveva preso fuoco.

I cittadini di Londra sono sotto shock dopo aver scoperto che due persone sono morte nella notte sulla linea ferroviaria. I cadaveri sono stati trovati dagli agenti britannici dopo che i residenti della zona di Stratford avevano notato il principio di un incendio sulle rotaie. Quando i vigili del Fuoco sono arrivati sul luogo dell’incendio hanno scoperto che a bruciare era il corpo di una persona finita sulle rotaie e uccisa dalla violenta scossa elettrica presa.

Immediata la richiesta di invio di agenti di polizia. In seguito ad un controllo del tratto ferroviario tra Stratford e Dalston Kingsland è stato trovato un secondo corpo, anche questa vittima era morta a causa di un elettroshock causato dal contatto con i binari. Per permettere agli agenti di  continuare le indagini sulla scena dell’incidente, le autorità ferroviarie hanno interrotto il traffico ferroviario. Al momento le indagini proseguono e non ci sono ulteriori sviluppi che permettano di capire la dinamica dell’accaduto.

Morte elettro-shock, il comunicato della polizia londinese

In attesa di ottenere risultati dalle investigazioni compiute sul luogo del ritrovo delle vittime, la British Transport Police ha chiesto a tutte le persone che si trovavano in zona in quel momento o che abitano nel quartiere in cui si sono verificate le morti di contattare il centralino qualora avessero delle informazioni utili: “Malauguratamente, le persone sono state dichiarate morte sulla scena a causa delle ferite riportate dovute all’elettro-shock”, spiega il portavoce della polizia ferroviaria che poi fa un appello ai cittadini: “Voglio chiedere a chiunque si trovasse tra Stratford e Hackney Wick la scorsa notte e pensi di avere delle informazioni rilevanti sull’accaduto di contattarci il prima possibile”.

 

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram