Una statua “umana” su Marte? Gli scatti del rover della NASA scatenano i complottisti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:24

statua marte nasa Una statua simile ad un essere umano avvistata su Marte da un rover della NASA.

E’ ciò che sostengono alcuni “complottisti”, che hanno esaminato attentamente gli scatti effettuati dal robot Opportunity.

In uno di questi, si nota un oggetto scuro lungo le pendici di uno dei crateri di Marte. I teorici del complotto credono che si tratti di una statua e indicano un presunto braccio lungo, un torace voluminoso e due “frammenti di gamba”.

Come riportato dal Daily Star Online, una persona ha scritto su YouTube che l’oggetto in questione “sembra effettivamente una statua”.

“Ci sono così tante pietre anomale su Marte – ha precisato l’utente – e a volte le rocce sembrano avere le fattezze di un artefatto antico”.

“La testa sembra egiziana – ha scritto un altro “complottista” – Probabilmente Marte è stata la ‘prima’ Terra”.

Sul Pianeta Rosso una volta c’era l’acqua

All’inizio di questo mese, un antico sistema di laghi è stato scoperto sul pianeta Rosso. Sono ormai sempre più evidenti le prove che mostrano come il Pianeta Rosso fosse una volta coperto dall’acqua, sia sopra che sotto terra: un particolare che crea senz’altro buone condizioni per sopravvivere.

La superficie del Pianeta Rosso è oggi in gran parte arida e desolata, ma le informazioni raccolte dalla missione Mars Express dell’Agenzia Spaziale Europea dimostrano che non è sempre stato così. Gli scienziati affermano di aver individuato un complesso idrico sotterraneo precedentemente segnalato anche da modelli computerizzati.

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram