Xi Jinping in visita a Roma, è scontro tra una giornalista del Foglio e il capo dell’ufficio stampa cinese

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:08

La visita del Presidente cinese Xi Jinping in Italia non è filata liscia come l’olio: una giornalista del Foglio e il capo dell’ufficio stampa coinvolti in un alterco poco amichevole

Giulia Pompili e Xi Jinping (da Dagospia)

Ieri, al Quirinale, sono volate scintille tra Giulia Pompili, giornalista de Il Foglio, e Yang Han, da poco capo dell’ufficio stampa dell’ambasciata cinese in Italia. Il diverbio sarebbe avvenuto nel corso dell’incontro tra il Presidente Sergio Mattarella e il Presidente cinese Xi Jinping, nel corridoio che conduce alla Sala degli Specchi. Vediamo nel dettaglio come si sarebbero svolti i fatti.

Xi Jinping in visita a Roma, Yang Han a Giulia Pompili: “Non devi parlare male della Cina”

Giulia Pompili, nel novero dei giornalisti che hanno assistito alla conferenza tenuta da Sergio Marttarella e da Xi Jinping al Quirinale, è stata protagonista di un incontro poco piacevole con Yang Han, capo dell’ufficio stampa dell’ambasciata cinese in Italia. I due si sono incontrati nel corridoio che porta alla Sala degli Specchi. Qui un funzionario stava per condurre la giornalista del Foglio alla Sala quando, dopo aver pronunciato il suo nome proprio su richiesta del funzionario, Yang Han che era presente le si è rivolto dicendole: “La devi smettere di parlare male della Cina”. Yang Han ha poi rimproverato la donna, colpevole di aver fatto un sorriso, e si è rifiutato di stringerle la mano quando lei gliel’ha porta per presentarsi dicendole “E comunque so benissimo chi sei”.

Xi Jinping in visita a Roma, Yang Han invita Giulia Pompili a mettere via il cellulare

Ma non è finita qui. Yang Han avrebbe tenuto un secondo comportamento intimidatorio nei confronti di Giulia Pompili. Dopo averle negato la stretta di mano, e sempre durante la percorrenza del corridoio che introduce alla Sala degli Specchi, la giornalista ha tirato fuori il suo telefonino.  A quel punto Yang Han le si è avvicinato intimandole, duramente, di metterlo via.

Xi Jinping in visita a Roma, la posizione del Foglio sul comportamento di Yang Han

Il Foglio ha una posizione molto chiara sulla Cina, sulla Belt and Road Initiative e in generale sulle operazioni cinesi in occidente. Una posizione molto diversa da quella del governo italiano. Crediamo ci siano obiettivi strategici e culturali rilevanti, sui quali il nostro controllo è minimo, se non nullo. Lo abbiamo raccontato nel nostro modo consueto: parlando con le nostre fonti, leggendo che cosa accade fuori dall’Italia e ascoltando quel che dice lo stesso governo cinese. Poiché l’Italia non è la Cina – e il Quirinale non è il palazzo della Città proibita – c’è il pieno diritto di esprimere idee e critiche. Se il portavoce dell’Ambasciata della Repubblica cinese non lo capisce, bisognerà probabilmente farsi qualche domanda ulteriore su questi nostri nuovi amici”. Così il Foglio sull’incontro spiacevole avvenuto tra la loro inviata e il capo dell’ufficio stampa dell’ambasciata cinese Yang Han.

Qui il link per leggere il racconto di Giulia Pompili sulla visita di Xi Jinping a Roma.

(Fonti: Il Foglio e Dagospia)

Maria Mento

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram