Strage di Parkland, un altro ex studente si suicida: è il secondo in una settimana

strage di parklandUn altro suicidio tra gli ex studenti sopravvissuti alla strage di Parkland, il corpo è stato trovato dalla polizia. Una settimana fa si è tolta la vita una 19enne

Un dolore troppo forte per continuare a vita. Così uno degli studenti sopravvissuti alla strage di Parkland ha preso la decisione di suicidarsi, un gesto tremendo avvenuto a poche ore di distanza dal suicidio di un’altra ragazza, scampata alla medesima tragedia. I fatti risalgono al 2018 quando, in Florida, 17 tra ragazzi ed insegnanti vennero uccisi a colpi di arma da fuoco in quella che è considerata una delle stragi più terribili mai avvenute nello stato americano all’interno di una scuola.

Trovato il cadavere di un ragazzo

La conferma del secondo suicidio nell’arco di una settimana è arrivata dalla polizia di Coral Springs che ha ufficializzato il ritrovamento di un ex studente dell’istituto, la Marjory Stoneman Douglas High School di Parkland, deceduto con modalità che, come riporta il tgcom citando il quotidiano Miami Herald, sembrerebbero essere riconducibili ad un suicidio.

Il suicidio di Sydney Aiello

L’identità del ragazzo non è stata ancora resa nota: la scorsa settimana invece è stata la 19enne Sydney Aiello a togliersi la vita, troppo grande il dolore ed il senso di colpa di essere sopravvissuta e di dover piangere il decesso dei suoi amici ed insegnanti. Tra le vittime ci sono infatti Meadow Pollack e Joaquin Oliver, due dei migliori amici della giovane che, come confermato dai genitori alla televisione locale CBS4, era da tempo in cura per stress post traumatico. La ragazza non riusciva a capacitarsi di essere sopravvissuta alla strage.

Leggi NewNotizie.it, anche
su Google News

Segui NewNotizie.it
su Instagram