Si sente male in campo e muore a 22 anni. Il calcio dilettantistico in lutto

roger pizzi Una tragedia terribile, una giovane vita spezzata per sempre. 

La morte di Roger Pizzi, 22 anni, ha gettato nello sconforto l’intero mondo del calcio dilettantistico bolognese. Stando a quanto comunicato dalla rivista “Indipendente Sportivo” sulla propria pagina Facebook, il calciatore sarebbe stato colpito da un infarto durante la partita. Lo riporta il sito Bologna Today.

Il 22enne, originario di San Giorgio di Piano ma in forze alla Argelatese Calcio, si è sentito male proprio durante una partita del campionato regionale dilettanti che vedeva impegnata la sua squadra contro la X Martiri.

Rogelio Pizzi, detto “Roger”, si è accasciato improvvisamente sul terreno di gioco. I soccorsi sono stati immediati ma per il ragazzo non c’è stato nulla da fare: il 22enne è spirato all’arrivo in ospedale.

Il cordoglio del sindaco: “Incubo assurdo”

Stasera non ha davvero alcun senso mettere i risultati della domenica – scrive la rivista “Indipendente Sportivo” – Diventa piuttosto difficile commentarli male, quando succedono tragedie del genere. Un malore sul campo, e poi la morte; qualcosa che diventa davvero  difficile da digerire”.

Anche il sindaco di Argelato, Claudia Muzic, ha voluto esprimere tutto il suo dolore per una notizia così terribile: “Sono vicina alla famiglia, alla squadra e a tutti gli amici che stanno vivendo oggi questo incubo assurdo – ha affermato il sindaco – Non ci sono parole, solo silenzio e dolore”.

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram