Italia’s Got Talent, ESCLUSIVA al sassofonista Ernesto Dolvi: “Bisio mi ha apprezzato di più, ora voglio fare un disco tutto mio ”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:34

Ernesto Dolvi

Intervista al noto musicista napoletano Ernesto Dolvi

E’ appena terminata la nona edizione del famoso programma ‘Italia’s Got Talent’, show di Sky e TV8 dove i giudici Mara Maionchi, Federica Pellegrini, Claudio Bisio e Frank Matano hanno decretato la vittoria del pianista Antonio Sorgentone. Per l’occasione abbiamo intervistato il musicista (sassofonista) Ernesto Dolvi, uno dei 15 concorrenti che ha conquistato la finale del programma e in ESCLUSIVA ha risposto alle nostre domande.

Ciao Ernesto, grazie di essere qui con noi. Cosa ti ha spinto a partecipare al programma e soprattutto quanto ti ha dato ora dopo la finale ‘Italia’s Got Talent’?

Ciao a tutti i lettori di NewNotizie, grazie a voi per questa intervista. La cosa che mi ha spinto a partecipare a ‘Italia’s Got Talent’ è la voglia di uscire dal ghetto, di emergere da una periferia ma soprattutto da una città che artisticamente mi sta stretta.

Da quale dei quattro giudici dello show ti sei sentito maggiormente apprezzato e perché?

Il giudice che più mi ha apprezzato è sicuramente Claudio Bisio, ho percepito questo dal primo istante a pelle. Anche se il complimento più bello (visto che è una persona che sa il fatto suo) è quello di Mara Maionchi che mi ha detto: ”Hai una bellissima voce di sax…”. Per un musicista è il complimento più bello che si possa mai fare, l’essere personale e riconoscibile…

Ernesto Dolvi parla di ‘Italia’s Got Talent’

Il tuo sax sembra un prolungamento della tua voce e le tue doti artistiche hanno sicuramente fatto centro sul pubblico: cosa pensi ti riserverà ora il futuro?

Mi fa piacere sia arrivato il messaggio che volevo trasmettere al pubblico, lo noto dai molti messaggi che mi arrivano sui social (di essere d’esempio per molti giovani eccetera) La cosa che più mi auguro è fare un disco, suonare in giro con la mia band e fare concerti, la cosa che più mi piace fare è suonare per la gente.

Ci sono stati altri concorrenti con cui hai legato o stretto in poco tempo un rapporto d’amicizia? Reputi giusta la vittoria del pianista Antonio Sorgentone?

Con tutti sì è creato subito un bel gruppo, stavamo sempre insieme dalla colazione in albergo alle prove, mai c’è stata invidia o competizione tra noi. L’amore per l’arte ci accomunava tutti. Antonio ha fatto un grandissimo show e da musicista mi ha fatto piacere che almeno il primo premio lo abbia portato a casa lui!

Simone Ciloni

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!