Elefante rifiutato dalla femmina non la prende benissimo: è panico in città

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:34
è panico in città
(Screenshot Video)

Rifiutato dalla femmina con cui voleva accoppiarsi, un giovane esemplare maschio di Elefante decide di sfogarsi seminando il panico per le vie di una città cinese.

I cittadini di Meng’a, popolosa area urbana della pretura autonoma di Xishuangbanna (Cina), sono inizialmente rimasti sorpresi dal vedere che uno degli elefanti appartenenti alla popolazione che convive in armonia con le persone a pochi metri dal centro urbano. Lo stupore iniziale si è presto tramutato in paura quando il gigantesco mammifero ha cominciato ad avventarsi contro le auto parcheggiate, caricandole e ribaltandole (almeno 9 i veicoli distrutti dalla furia dell’animale).

Elefante semina distruzione dopo essere stato rifiutato da una femmina

La scorribanda dell’elefante è stata ripresa da un cittadino che si trovava a distanza di sicurezza e successivamente postata in rete. Il video ha destato una certa sensazione, poiché solitamente gli elefanti non attaccano nessuno a meno che non si sentano in pericolo o vogliano proteggere i membri del branco. Il più grande interrogativo nato dopo l’esplosione di violenza di quello che la guardia forestale chiama “Numero 3” è stato proprio il perché si sia comportato in questo modo.

La risposta l’hanno offerta ai cittadini proprio i membri della guardia forestale, pare che poco prima l’elefante avesse tentato un approccio sessuale con una femmina del branco e che un maschio più possente di lui lo abbia cacciato. Furioso per l’accaduto, l’esemplare maschio si è diretto vero la città ed ha sfogato con la rabbia la sua frustrazione. Gli abitanti del centro urbano, che già da tempo lamentano l’eccessiva vicinanza ai territori del branco, hanno sollevato la questione ai politici che in queste ore stanno vagliando la situazione.

 

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram