Spadafora affossa l’alleanza M5S-Lega: “Non la faremo mai più, siamo distantissimi”

spadafora M5S LegaLa distanza tra Movimento 5 Stelle e Lega sembra ormai davvero siderale. 

Le due forze politiche che compongono la maggioranza di Governo sono ormai divise su tutto e non perdono occasione per litigare. L’ultimo “battibecco” è sorto in merito al Congresso delle Famiglie che si sta tenendo in questi giorni a Verona, e che è stato accompagnato da un’ondata di polemiche per le tesi anti-abortiste e contro le unioni omosessuali.

Se dagli esponenti di destra del governo gialloverde, come lo stesso Matteo Salvini (che sarà presente oggi, ndr), sono giunte parole di apprezzamento e sostegno all’iniziativa, il Movimento 5 Stelle ha voluto rimarcare come le proprie posizioni siano diametralmente opposte a quelle professate a Verona.

Spadafora: “Mai più M5S con la Lega”

Non è un caso che la presenza al Congresso della senatrice pentastellata Tiziana Drago abbia scatenato una certa irritazione all’interno del Movimento.

Ad aumentare ulteriormente la distanza con la Lega ci ha pensato Vincenzo Spadafora, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio e fedelissimo di Di Maio. “Le tesi di Verona non diventeranno mai azione governativa – ha detto Spadafora in un’intervista al quotidiano “La Stampa” – Possono parlare quanto vogliono. Purtroppo creano un clima di caccia alle streghe e paura”.

Alla domanda se in futuro l’alleanza tra M5S e Lega potrà riproporsi, la risposta di Spadafora è lapidaria: “Abbiamo due visioni di società diverse, non ci alleeremo in futuro, né a livello nazionale né locale”.

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram