Malore in autostrada: il camionista fa in tempo ad accostare per evitare una strage e poi muore 

Malore in autostrada: il camionista fa in tempo ad accostare per evitare una strage e poi muore Colto da malore, accosta camion ed evita strage 

Un malore lo ha colto mentre stava guidando il suo camion. Francesco Franzese, 54 anni, ha fatto appena in tempo ad accostare il suo camion sul lato della strada, per evitare un terribile incidente, e quindi è morto. 

Nessun dubbio sull’eroismo e sul fatto che Francesco, prima di morire, ha compiuto un gesto generoso, pensando prima a mettere in salvo gli altri. Spostando il camion ha evitato dei gravi incidenti sul tratto dell’A16 Napoli Canosa, poco oltre il casello di Avellino Ovest. 

Francesco Franzese stava viaggiando verso Napoli col suo camion che trasporta prodotti da pasticceria quando ha avvertito il malore. 

Il camion ha accostato in sicurezza  

Sentiti i primi sintomi, il 54enne ha frenato ed ha sterzato, mandando il camion a sbattere contro la fiancata di cemento a destra dell’autostrada. Questa manovra ha bloccato il camion, evitando che un mezzo come il suo, alla deriva, potesse causare un terribile incidente. Dopo la manovra, l’uomo ha perso i sensi e a quel punto gli automobilisti di passaggio, resosi conto che qualcosa non andava, hanno chiamato i soccorsi. 

Purtroppo quando i soccorsi sono giunti sul posto il cuore di Francesco aveva già cessato di battere. Tutti i soccorsi all’uomo sono stati inutili. Sul luogo della tragedia gli agenti della Polizia stradale agli ordini del vicequestore Renato Alfano e dell’ispettore Oreste Bruno che hanno effettuato i rilievi e chiuso un tratto di strada per procedere al recupero del corpo. 

Non è il primo caso di cronaca di malore che colpisce un camionista.

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram