Il mistero del corpo smembrato e bruciato a Milano. Il vicino: “Ho visto dei giovani correre via dal rogo”

Il mistero del corpo smembrato e bruciato a Milano: “Abbiamo visto qualcuno correre via dal rogo”
La scena del crimine, foto Il Giorno

Il mistero del corpo smembrato a Milano

Il grande mistero del corpo bruciato e smembrato a Milano si infittisce. Il cadavere è stato trovato ieri nella piazzola dei rifiuti in via Cascina dei Prati, a Bovisasca, quartiere popolare di Milano. Il corpo era fatto a pezzi e decapitato, le parti mancanti sono state trovate poco distanti.

Vicino al cadavere c’era anche una bombola GPL, probabilmente posizionata da chiunque abbia fatto a pezzi il corpo nella speranza che, nell’incendio appiccato, essa esplodesse e disintegrasse i resti. Il corpo era in una valigia vicino al gabbiotto dei rifiuti, ed era stato appiccato il fuoco doloso all’ammasso di spazzatura, usando anche del liquido infiammabile per far sparire il cadavere. Era evidente che chiunque abbia messo lì il corpo sperava di poterlo distruggere grazie al fuoco ed alla bombola GPL che però non è scoppiata. Il cadavere era stato mutilato forse per trasportarlo fino in zona. 

La testimonianza dei residenti  

Non si sa ancora se i poveri resti appartengano ad una donna o ad un uomo: lo stato del cadavere non ha reso possibile una determinazione visiva, e quindi solamente l’autopsia potrà chiarire questi fondamentali dettagli. L’esame autoptico verrà condotto dal medico legale Cristina Cattaneo che stabilirà chi fosse la vittima e come è stata uccisa prima di essere sezionata e bruciata. 

Ora il mistero si infittisce e le indagini sul macabro ritrovamento sono a tutto campo. Proseguono gli interrogatori delle persone che vivono nel quartiere e che potrebbero aver visto l’assassino. 

Alcuni dei vicini hanno raccontato di aver visto quattro giovani scappare a piedi poco prima dell’arrivo dei pompieri, arrivati in zona verso le 22.15 dopo una chiamata da parte dei residenti. Le indagini proseguono a tutto campo. 

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram