Vi scappa in strada? Meglio trovare un bagno: ragazzo becca 3000 euro di multa a Bologna

ragazzo becca 3000 euro di multa a BolognaUn giovane universitario è stato colto nell’atto di svuotare la vescica al centro di Bologna. La pessima idea del ragazzo è costata cara, visto che gli agenti gli hanno fatto una multa da oltre 3000 euro.

Il primo anno di università è sempre una fase di transizione in cui i giovani si trovano a vivere degli stimoli che fino all’anno precedente non sapevano nemmeno esistessero. L’ambiente universitario è stimolante perché permette ai ragazzi di approfondire conoscenze in ambiti di loro esclusivo interesse e anche perché è foriero di nuove conoscenze e attività extra curricolari.

Facile dunque che un ragazzo di 19 anni si lasci andare, in periodo che non prevede sessioni di esami, a serate in compagnia di larghi gruppi di amici e conoscenze dove l’alcol offusca la mente e la capacità di giudizio. Proprio quest’ultima mancanza è quella che ha spinto un giovane appena approdato a Bologna a decidere di urinare in pubblica piazza nel corso di una serata in compagnia di amici. Quella che possiamo definire una bravata, però, non è stata semplicemente una scelta moralmente errata, ma anche una dura lezione di vita.

Diciannovenne beccato ad urinare in strada: multa da 3.333 euro

Il giovane infatti è stato colto in flagrante da due agenti i quali lo hanno prima redarguito e successivamente punito con una maxi multa da 3.333 euro per atti contrari alla pubblica decenza. Il giovane è incappato in una retata dei Carabinieri della stazione di Bologna che nei giorni scorsi hanno perlustrato la zona per contrastare spaccio, commercio abusivo e degrado, proprio la categoria in cui rientra l’ingenuo atto commesso dal giovane universitario.

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram