Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Caso Madelaine McCann, cosa ne è stato dell’hotel in cui la piccola scomparve?

CONDIVIDI

A quasi dodici anni dalla scomparsa di Madelaine McCann (3 Maggio 2007) ecco cosa è stato dell’Ocean Club Complex di Prai da Luz

©PA/Getty

Se fosse ancora viva oggi la piccola Madelaine McCann, scomparsa nel nulla a Praia da Luz,  avrebbe 15 anni. Nel corso di quella tragica vacanza, compiuta dalla famiglia McCann in Portogallo, è stato impossibile dipanare il mistero che aleggia sulle sorti toccate alla piccola. Talvolta, le speranze dei McCann vengono riaccese per poi subito essere deluse quando ogni aspettativa riposta in un possibile avvistamento si rivela vana. Adesso è stato realizzato un documentario che ripercorre le fasi del rapimento: cos’è realmente accaduto nell’appartamento 5a dell’Ocean Club Complex? Oggi quella struttura esiste ancora?

Cosa ne è stato dell’hotel in cui scomparve Madelaine McCann? In un documentario tutti i momenti salienti della vicenda

La scomparsa della piccola Maddie, avvenuta in Portogallo il 3 Maggio 2007 quando la piccola aveva solo 3 anni, rimane ancora oggi un mistero. Cosa sappiamo di tutta questa oscura vicenda che di fatto non si è mai conclusa? Secondo il controverso documentario (qui il nostro link di approfondimento) messo in onda da Netflix, e contro il quale i genitori di Madelaine si sono scagliati in quanto non concorrerebbe in alcun modo a favorire il ritrovamento della figlia, la ragazzina oggi 15enne sarebbe ancora viva. Ma cosa ne è stato della scena del crimine, e cioè di quell’appartamento che i McCann affittarono all’Ocean Club Complex di  Praia da Lux per trascorrervi una settimana di vacanze? Dopo il rapimento della piccola e il momentaneo sequestro dello stabile da parte delle autorità giudiziarie, l’appartamento è stato oggetto di alterne vicende.

Cosa ne è stato dell’hotel in cui scomparve Madelaine McCann? L’appartamento 5a comprato nel 2017

Madelaine McCann si trovava in camera, insieme ai due fratellini, di due anni quando scomparve. Si è sempre pensato fosse avvenuto un rapimento a opera di ignoti. Nel momento in cui si compiva il dramma, i genitori di Madelaine si trovavano a cena– nel ristorante dell’hotel in cui alloggiavano- in compagnia di alcune coppie di amici. Le indagini successive appurarono come i coniugi fossero soliti lasciare i bimbi da soli in quelle occasioni. L’appartamento 5a dell’Ocean Club Complex di Praia da Lux venne occupato da due famiglie prima di essere sequestrato dagli inquirenti come scena del crimine. A lungo l’intero stabile è stato al centro di una tempesta mediatica e nel 2008, alla chiusura delle indagini, tutta la proprietà è stata messa in vendita al prezzo di 250mila sterline. Tuttavia, la storia di Madelaine ha sempre reso l’immobile poco appetibile agli occhi dei compratori fino a quando, nel 2017, una vedova inglese originaria di Southport non lo ha acquistato per la cifra di 113mila sterline.

(Fonte: Daily Star Online)

Maria Mento

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram