Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia

Minorenni per il santone 70enne: Capuana a processo. Le Iene raccontano i dettagli shock

CONDIVIDI

Le Iene raccontano i dettagli shockIn questi giorni si terrà il processo ai danni di Piero Capuana, santone 70enne che abusava delle minorenni,  in un servizio de le Iene le vittime raccontano dettagli scioccanti.

In questi giorni si terrà il processo ai danni (il 13 maggio prossimo ci sarà l’udienza preliminare) di Piero Capuana, santone di 75 anni che da almeno venti sfrutta la fede di un’intera comunità per abusare dei seguaci e soprattutto delle figlie delle famiglie che fanno parte della sua setta. Le vergognose pratiche di schiavismo e di abusi sessuali ai danni delle minori, sono venute fuori solo recentemente ed è grazie ad un recente servizio de ‘Le Iene‘ che sono state diffuse a livello nazionale.

Capuana: la reincarnazione dello Spirito Santo e gli abusi sulle fedeli

Nel servizio in questione, Giulio Golia intervista alcune delle vittime del Santone per farsi spiegare in che modo quest’uomo abusava della loro fiducia per obbligarle ad ogni tipo di favore. Si scopre che l’uomo si professava l’ultima reincarnazione dello Spirito Santo, e che questa assurdità veniva creduta da numerose persone – tra cui i genitori delle vittime – grazie alle locuzioni: ovvero delle vere e proprie trans in cui l’uomo si fingeva messaggero del verbo divino.

Una volta indottrinate le famiglie, Capuana e le sue aiutanti, cercavano ed ottenevano il supporto dei fedeli. A quanto pare il santone delegava ogni gesto della sua vita al lavoro delle “turniste”, delle ragazze appositamente scelte per curarsi di tutti i suoi bisogni. L’uomo si faceva spogliare, vestire, lavare e imboccare, nulla di quello che faceva nella vita era esente dallo sfruttamento di ragazze, sempre molto giovani e spesso minorenni.

I dettagli scioccanti sugli abusi perpetrati da Piero Capuana ai danni delle minorenni

La minori erano costrette anche a soddisfare le sue perversioni sessuali, Capuana le chiamava a gruppi di tre e ne abusava a turni, come spiegato da una delle vittime: “I rapporti li aveva anche con due, tre ragazze contemporaneamente” spiega la vittima che poi entra in particolari più scabrosi: “Durante un rapporto aveva bisogno che qualcuno allargasse le parti femminili, perché lui non ci riusciva da solo… Perché era molto grasso, faceva fatica nei movimenti… Però doveva riuscirci per forza”.

Visibilmente nervosa, la vittima scende ancora nei dettagli per fare capire il livello di perversione che raggiungeva quest’uomo: “Provava ad infilartelo davanti, dietro… Una gli leccava un capezzolo, una seconda l’altro ed una terza gli praticava sesso orale, a turno”, spiega ancora con imbarazzo la vittima che poi aggiunge: “Non aveva un’erezione completa, però eiaculava… Lui se ne veniva dentro le nostre bocche”.

 

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore