Ajax-Juventus, ESCLUSIVO Chirico (7Gold): “Temo per l’assenza di Chiellini. Kean a partita in corso può essere letale”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:12

Ajax-Juventus

Intervista all’opinionista sportivo bianconero Marcello Chirico

Alle 21 di stasera la Juventus affronta in terra olandese i ragazzi terribili dell’Ajax, capaci di eliminare nientemeno che il Real Madrid negli ottavi di finale di Champions League.

Massimiliano Allegri in questa andata dei quarti non vuole perdere di vista l’obiettivo e non sottovalutare l’avversario che è la rivelazione del torneo continentale. A questo proposito abbiamo contattato il direttore de ‘IlBianconero.com’ Marcello Chirico, anche noto opinionista sportivo che in ESCLUSIVA ha voluto dire la sua in vista di questo importante match:

Marcello Chirico in vista di Ajax-Juventus

“L’assenza di Chiellini pesa tantissimo stasera, potendo scegliere avrei preferito non avere Ronaldo in campo ma il Chiello. Al suo posto giocherà Rugani, bravo giocatore ma è un eterno incompiuto; mi auguro che stasera dimostri di essere all’altezza di queste partite. L’errore che fanno molti tifosi e che non vorrei facesse anche la squadra è quello di pensare di essere già in semifinale: è vero che la Juve è di certo favorita per il passaggio del turno ma con questa mentalità si esce sconfitti. Il gruppo deve giocare con una grande convinzione dei propri mezzi come nel ritorno degli ottavi con l’Atletico Madrid, quella è la chiave per giocarsela con chiunque. Poi è logico pensare che sia meglio incontrare ora l’Ajax che il Barcellona o il City (anche se ieri ha perso col Tottenham), bisogna pedalare e basta visto che gli olandesi giocano un ottimo calcio e non hanno niente da perdere, anzi sono carichi per fare lo scalpo anche alla Juventus. Kean? E’ un attaccante dal futuro assicurato, merita di far parte del reparto offensivo bianconero ed entrando negli ultimi 20 minuti magari riesce a fare anche gol. E’ in un momento d’oro ma l’anno prossimo non può pensare di essere titolare inamovibile (può fare 25-30 partite), c’è solo Cristiano Ronaldo di certo nella formazione”.

Simone Ciloni

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram