Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Poliziotta accompagna i figli a scuola e si spara con la pistola d’ordinanza: tragedia a L’Aquila

CONDIVIDI

Poliziotta accompagna i figli a scuola e si spara con la pistola d’ordinanza: tragedia a L'AquilaSi spara dopo aver portato i figli a scuola

Tragedia a L’Aquila, zona Acquasanta. Ieri una donna di 50 anni, Annamaria Chiacchia, assistente capo coordinatore della polizia di Stato, si è sparata con la sua pistola d’ordinanza. La donna, in servizio presso il Compartimento Polizia Stradale per l’Abruzzo ed il Molise, è stata trovata senza vita all’esterno della sua abitazione in zona Acquasanta.

Sono in corso le indagini sul perché di questo tragico gesto che ormai si è appurato essere stato volontario. Ieri la donna ha accompagnato i figli a scuola (un ragazzo ed una ragazza di 18 e 20 anni) e quindi è tornata a casa. Poi si è spostata di qualche metro all’interno di un vicino rudere, dove ha deciso di farla finita. 

La scoperta del corpo 

La mancanza al lavoro della poliziotta, in genere molto puntuale, ha insospettito i colleghi che hanno avvertito il marito della donna. L’uomo ha allertato la figlia che così è andata subito a cercare la madre. Il fratello ha trovato purtroppo il corpo senza vita della donna. La chiamata agli operatori del 118 non è servita a nulla, purtroppo la donna non ce l’aveva fatta. 

Tutta l’area è stata sequestrata così come anche la pistola della donna, la quale non ha lasciato nessun tipo di scritto che potesse giustificare un gesto tanto drammatico. I parenti non avevano notato in lei dei segni di sofferenza. Ignote quindi le cause di questo tragico suicidio. 

In occasione della tragedia è stata spostata la cerimonia celebrativa del 167° Anniversario di fondazione della Polizia, in programma mercoledì 10 aprile prevista a L’Aquila. 

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram