Claudia Galanti: “Dopo la morte di mia figlia Indila, sono spariti tutti”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:52
Claudia Galanti
Claudia Galanti

Attraverso le pagine del settimanale “Chi”, Claudia Galanti parla della sua nuova vita, dopo la morte della figlia Indila.

Lo scorso 21 marzo 2014, la showgirl Claudia Galanti è stata vittima di una tragedia: la morte di sua figlia Indila Carolina. La soubrette, dopo aver ricordato quel tragico evento su Instagram qualche giorno fa, attraverso le pagine del settimanale “Chi”, ha parlato della sua nuova vita, dopo la perdita prematura della sua bambina e di come, in seguito a quella tragica circostanza, sia rimasta sola :

“L’amore mi ha abbandonato da troppo tempo. Amore inteso come amicizia, fratellanza, il sentimento di persone che ieri mi ‘leccavano’ solo perché sapevano di potersi approfittare della mia persona e di quello che potevo offrire, donare, regalare. Ero un bancomat per molti, troppi di quelli che mi stavano accanto. Dentro di me lo sapevo, ma volevo ‘non vedere’. Poi, dopo la morte di Indila e l’arresto di Arnaud, sono spariti tutti”.

Claudia Galanti: “Sopravvivo grazie alla cucina”

Oggi, Claudia, per vivere, lavora come chef:

“Io sopravvivo. Grazie a Liam e Tal e grazie alla cucina. Per il resto in Francia rimango popolare, ma perché sono la donna del più grande criminale di tutti i tempi, veda lei se le pare una bella situazione”.

In merito alle persone che frequentava prima di perdere sua figlia, Claudia ha rivelato che, ancora oggi, c’è gente che la cerca solo per convenienza:

“Ancora oggi qualcuno, convinto che io possa regalare qualcosa, mi chiama e mi dice: “Claudia, ho bisogno”. Li mando a quel paese”.

Maria Rita Gagliardi

Leggi
NewNotizie.it anche su Google News

Segui NewNotizie su
Instagram