Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

11enne morto di choc anafilattico sulla Colombo, lo strazio della madre: “Ogni aiuto è stato inutile”

CONDIVIDI

Tragedia sulla Colombo, bimbo di 11 anni muore di choc anafilattico. Lo strazio della madre: "Ogni aiuto è stato inutile"Antonio, 11 anni, muore in macchina sulla Colombo

Morire a soli 11 anni, mentre si è in macchina, di choc anafilattico. Antonio è morto così ieri, mentre l’auto della madre era in fila sulla strada romana. Il bambino è stato soccorso in soli 6 minuti dall’ambulanza ma non c’è stato nulla da fare. 

Il Messaggero ha intervistato la madre del piccolo, Ioana, che distrutta non riesce a capacitarsi di quanto avvenuto. La donna racconta ai giornalisti cosa è successo. “Siamo usciti di casa verso le 8. C’era un muro di macchine purtroppo. Dopo un quarto d’ora è cominciato tutto. Antonio, credo, ha avuto uno choc anafilattico. Intorno a noi c’era tanta gente, sono scesi tutti dalle auto. Tutti volevano aiutarci, ma è stato inutile, un incubo. Non immagino la mia vita senza mio figlio” sostiene. 

Polemica per il traffico

La donna racconta che si stava recando col figlio al San Camillo, avevano appuntamento con l’allergologo. Ioana ricorda che “il 2 aprile, era stato colto da una crisi respiratoria proprio mentre stava dall’allergologo”. La polemica si è concentrata sul traffico che a quell’ora paralizzava Via Colombo, dove sono rimasti incastrati mamma e figlio prima che Antonio si sentisse male.

Il bambino si è sentito male all’improvviso. “Per queste crisi, però, spesso andava a scuola. Ci siamo trasferiti da Latina all’Infernetto da poco, Antonio frequentava la IV E alla Tullia Zevi di Casal Palocco ed era felice. Per fortuna le maestre avevano capito il problema” racconta la madre. 

Il giornalista chiede a Ioana se le cose sarebbero andate diversamente senza traffico. “Non ho idea, ma c’era molto traffico. Lunedì parlerò con il magistrato. Ho un altro figlio più grande che è fuori Roma e a cui devo dire che il fratellino è morto, non so come fare. Loro sono la cosa più bella che ho avuto dalla vita”. Sulla vicenda la Procura di Roma ha aperto un fascicolo di indagine per il reato di omicidio colposo. 

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore