Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Ratzinger: “La pedofilia nasce dal collasso morale avvenuto nel ’68. Un collasso interno alla Chiesa”

CONDIVIDI

Ratzinger: “La pedofilia nasce dal collasso morale avvenuto nel ’68. Un collasso interno alla Chiesa”Le parole di Ratzinger sulla pedofilia 

Il Papa emerito Benedetto XVI commenta la vicenda della pedofilia ed in particolare della pedofilia nella Chiesa. Nel documento Chiesa e lo scandalo degli abusi sessuali, 18 pagine scritte da Ratzinger e pubblicate dal giornale tedesco Klerusbatt, il Papa Emerito riflette su questo terribile fenomeno.

Il Papa ricorda che fino a qualche decennio fa sul tema pedofilia “dovevano essere garantiti soprattutto i diritti degli accusati. E questo fino al punto di escludere di fatto una condanna. Il loro diritto alla difesa venne talmente esteso che le condanne divennero quasi impossibili”. 

Il collasso morale della Chiesa

Il Papa Emerito parla anche di un “collasso morale” che fa risalire alla “fisionomia della Rivoluzione del 1968”. Scrive Ratzinger: “Mi sono sempre chiesto come in questa situazione i giovani potessero andare verso il sacerdozio e accettarlo con tutte le sue conseguenze. Il diffuso collasso delle vocazioni sacerdotali in quegli anni e l’enorme numero di dimissioni dallo stato ecclesiastico furono una conseguenza di tutti questi processi”. 

Il Papa però non riflette solamente sui problemi causati dal Sessantotto nella società, ma anche su quelli causati direttamente alla Chiesa. Si verificò “un collasso della teologia morale cattolica che ha reso inerme la Chiesa di fronte a questi processi della società”. Ratzinger parla di “club omosessuali” nei seminari e di preti moderni. Denuncia che “studenti sorpresi a leggere i miei libri venivano ritenuti non idonei al sacerdozi”. 

Ratzinger denuncia che “la chiesa sapeva” di quanto stava avvenendo e loda l’opera teologica di Giovanni Paolo II, spesso attaccato dalla teologia progressista. “La società occidentale è una società nella quale Dio nella sfera pubblica è assente e per la quale non ha più nulla da dire” denuncia Ratzinger. Terminando ringraziando Papa Francesco per il suo lavoro. 

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram