Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Al-Sarraj avvisa il governo Conte: “Se vince Haftar arriveranno da voi 800mila migranti”

CONDIVIDI

al-sarraj conte italia libia800mila migranti pronti ad arrivare in Italia. 

Con questo messaggio, che somiglia tanto ad una vera e propria minaccia, il premier libico Fayez al-Sarraj si rivolge al governo Conte chiedendo un intervento italiano a causa del peggioramento della situazione in Libia.

In un’intervista all’inviato del Corriere della Sera a Tripoli, pubblicata sul sito del quotidiano, al-Sarraj sottolinea come la situazione in Libia stia progressivamente peggiorando: “Bisogna fare presto”, tuona il premier libico, precisando che circa 800mila migranti sarebbero pronti a “invadere l’Italia e l’Europa”.

Per aumentare la tensione, al-Sarraj specifica anche che tra tutti questi migranti che potrebbero spostarsi verso il Vecchio Continente “ci sono anche molti jihadisti legati all’ISIS, oltre che comuni criminali”.

Haftar in difficoltà, Tripoli resiste 

Il premier libico ha comunque ringraziato l’Italia in quanto l’ambasciata tricolore “è l’unica rappresentanza occidentale rimasta aperta e pienamente funzionante”.

Nel frattempo, come riferiscono alcune fonti ANSA, un’intera compagnia di Tarhouna delle forze di Khalifa Haftar sembra essersi arresa alle forze governative libiche sul fronte di Suani ban Adem, 25km a sudovest di Tripoli.

Haftar, che fino a qualche giorno fa sembrava in un’ascesa ormai inarrestabile, pare oggi molto in difficoltà. La resistenza delle milizie di Tripoli e la ritrovata collaborazione di queste con le forze armate di Misurata ha spiazzato Haftar, che ora valuta il da farsi.

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram